Home News Italiae et Ecclesia La Sicilia piange fra Giacomo Spalletta: una vita accanto agli ultimi. Oggi...

La Sicilia piange fra Giacomo Spalletta: una vita accanto agli ultimi. Oggi i funerali

Addio a fra Giacomo Spalletta: il frate sul “Vespone”

Il religioso entrò in convento a 20 anni e avrebbe compiuto 77 anni il prossimo 21 febbraio

RIP – La Chiesa piange fra Giacomo Spalletta, frate minore del Convento di Sant’Antonio, che da tempo soffriva di una grave malattia.

Il frate era molto noto a Bagheria, comune alle porte di Palermo, per il suo instancabile servizio agli ammalati e perché era sempre sella al suo Vespone con cui si spostava per raggiungere chi aveva bisogna e ai quali portava sempre il suo sorriso.

Il religioso entrò in convento a 20 anni e avrebbe compiuto 77 anni il prossimo 21 febbraio.

Addio a fra Giacomo Spalletta
Addio a fra Giacomo Spalletta

Il sindaco: “Siamo addolorati per il lutto che ha colpito la comunità francescana cittadina e la parrocchia di Sant’Antonio“.

I funerali si svolgeranno oggi, lunedì, alle ore 10.30, nella chiesa di Sant’Antonio e sarà trasmesso in streaming nella pagina Facebook dei frati minori di Sicilia. (fonte palermogds.it)

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,031FansLike
20,431FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

madonna-del-buon-successo

E’ la Festa della Madonna del Buon Successo. Recita oggi, 16...

E' la Festa della Madonna del Buon Successo, la preghiera che puoi recitare oggi, 16 gennaio 2021 Il 30 dicembre 1576 nella città di Quito,...