La settimana del Padre Nostro – Venga il Tuo Regno

Chi desidera che venga il regno di Dio sulla terra, deve mettere ogni attenzione perché Cristo sia conosciuto, amato, desiderato, scelto; deve adoperarsi in ogni modo e con tutti i mezzi perché attraverso il suo annunzio e la sua testimonianza la Parola del Vangelo diventi la luce di ogni uomo.

L’inizio della sua costruzione parte dal nostro cuore, dalla nostra reale e sincera conversione al Vangelo. Il Vangelo è la carta del regno e l’adesione ad esso la porta attraverso la quale vi si entra. La Parola di Gesù deve divenire nostro pane quotidiano, nostro cibo perenne. Man mano che si costruisce in noi stessi, bisogna pensare anche a costruirlo in tutti gli altri. È questa la missione del cristiano, non ne ha altre. La preghiera perché il regno di Dio divenga sempre più splendente in noi e nel mondo deve essere l’opera del cristiano. Sapendo che il Signore vuole essere il Signore di tutti e che il suo amore e la sua verità governino ogni uomo, egli momento per momento implora da Dio il suo Santo Spirito, perché incendi i cuori del grande desiderio che il suo regno si diffonda e si espanda sulla terra, ma prima che negli altri, diventi in noi faro potente, luce incandescente perché chiunque lo vede si innamori di esso e si decida per aderire al Vangelo con lo stesso amore e con la stessa intensità di affetto e di volontà con i quali vi abbiamo aderito noi.
Possiamo pregare per il regno e dobbiamo farlo, ma dobbiamo farlo mostrandolo, perché chi non lo conosce, chi non sa cosa esso sia, si lasci avvincere dalla sua bellezza e dalla sua perfezione e il suo cuore sia conquistato dallo splendore che emana da esso.
La preghiera deve sgorgare da un cuore puro, limpido, convertito, aderente al Vangelo, impregnato di regno.






Preghiera
Vergine Madre, Tu desideri che ciascuno di noi metta mano all’aratro, tracci i solchi per la costruzione del regno di Dio nella sua anima e sia strumento efficace per la sua venuta negli altri. Tu ci aiuterai e noi inizieremo quest’opera santa attraverso una radicale conversione al Vangelo e la preghiera intensa e fiduciosa perennemente elevata a Dio perché ogni uomo si incontri con il ricordo vivo della Parola di Gesù e si lasci avvincere da essa. Fa’, o Maria, che la nostra conversione al regno sia vera e sincera, la nostra preghiera intensa ed efficace, la nostra parola in tutto conforme alla divina volontà. Madre di Dio, fatti nostra voce e nostro cuore presso Gesù perché chieda in nome suo per noi al Padre che accresca ed allarghi i confini del suo regno nel nostro e in ogni cuore, oggi e per i secoli che verranno, fino alla consumazione del mondo. Amen.




Di Don Francesco Cristofaro – www.facebook.com/DonFrancescoEsserePrete

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome