Pubblicità
HomeNewsCaritas et VeritasLa mamma di Carlo Acutis: 'Parlava di cose prima che accadessero..'. Continua...

La mamma di Carlo Acutis: ‘Parlava di cose prima che accadessero..’. Continua a darmi segni!

Carlo Acutis aveva predetto anche la sua morte

Riportiamo un estratto dell’intervista ad Antonia Salzano a cura de “La Nazione”

Parlava di cose…

“Carlo era allegro, simpatico, diceva tante cose, noi lo ascoltavamo e ci facevamo caso il giusto. Aveva predetto anni prima come sarebbe morto e dopo la sua scomparsa trovai il video, girato due mesi prima, in cui l’annunciava. Aveva una grande capacità intuitiva e spesso parlava di cose prima che accadessero.

Carlo Acutis
Carlo Acutis

Perché non so. So che ha vissuto una grande dimensione spirituale ed una vita coerente. Segni? Tanti. Continui. Il più bello? Mi è apparso in sogno dicendomi che sarei stata di nuovo mamma ed oggi ho accanto a me i due gemelli che sono arrivati undici anni fa”.

(Fonte lanazione.it – Candida Virgone)

LEGGI ANCHE: Carlo Acutis sarà santo? La mamma: ‘Ci sono nuovi miracoli’. Un uomo è guarito da un tumore al cervello con la sua reliquia…

Il documentario sulla vita:

Per iscriverti gratuitamente al canale YouTube della redazionehttps://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.
Non dimenticare di iscriverti al canale (è gratuito) ed attivare le notifiche

 

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,158FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Natuzza Evolo anziana

Mamma Natuzza. Quando nacque dissero: ‘Morirà presto, questa bimba è del...

Era il torrido pomeriggio del 23 Agosto 1924: Filomena Maria Angela, una semplice e poverissima donna di Paravati, in Calabria, stava mettendo al mondo...