La croce della GMG a Lamezia Terme

palme-croceCALABRIA – LAMEZIA TERME – I giovani della diocesi di Lamezia Terme oggi accoglieranno la croce delle Giornate mondiali della gioventù, consegnata da Giovanni Paolo II ai giovani nel 1984 perché fosse portata nel mondo “come simbolo dell’amore di Gesù Cristo per l’umanità”. “Quella di Lamezia sarà la prima tappa in Italia della croce delle Gmg dopo la consegna da parte di Papa Francesco ai giovani di Cracovia”, ha spiegato il direttore dell’Ufficio per la pastorale giovanile, don Fabio Stanizzo.

La croce arriverà, alle ore 15, di fronte alla chiesa di San Domenico e, dopo un momento di preghiera, sarà portata in cattedrale dove i giovani lametini ascolteranno la testimonianza di suor Carolina Iavazzo, collaboratrice del beato Padre Pino Puglisi e attualmente impegnata nella Locride. Intanto, nel duomo lametino, proveniente dal santuario di Conflenti, è arrivata la statua della Madonna del Santuario della Querciuola. Il vescovo monsignor Luigi Cantafora prima della preghiera mariana ha sottolineato come “Maria rappresenta la donna pellegrina che dall’annuncio dell’Angelo si mette in cammino e affronta un lungo viaggio”. Così “dalla montagna di Conflenti – ha aggiunto il vescovo – Maria raggiunge la nostra città e abbraccia tutta la diocesi”. Fonte: Agensir

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome