La città di Potenza sarà consacrata alla Madonna!

Consacrazione mariana della Città e della Arcidiocesi di Potenza.
Unanime adesione del Consiglio Comunale di Potenza all’iniziativa pastorale di mons. Salvatore Ligorio.

Si svolgerà a Potenza martedì 30 ottobre 2018, festa liturgica del Patrono San Gerardo Vescovo, a conclusione della Peregrinatio della splendida icona della Madonna nera del Sacro Monte di Viggiano, venerata quale “Regina delle Genti Lucane”, la Consacrazione della Città e della Arcidiocesi di Potenza al Cuore di Maria.

città di potenza

Per l’occasione mons. Salvatore Ligorio, Arcivescovo di Potenza e Presidente della Conferenza Episcopale di Basilicata, ha invitato nella centrale piazza Mario Pagano, alle ore 18:00, tutti i Vescovi di Basilicata, il popolo cristiano, i sacerdoti, i diaconi, i religiosi e le religiose, gli operatori pastorali, le aggregazioni laicali e i movimenti ecclesiali, per invocare coralmente l’intercessione della Vergine e i doni della conversione dei cuori, della pace sociale e della prosperità.

In vista di tale appuntamento lo stesso presule aveva chiesto al Sindaco Dario De Luca ed alla Civica Amministrazione di Potenza, di esprimere, nelle forme più opportune, un proprio consenso all’iniziativa pastorale, sottolineando “il diffuso sentimento religioso dei potentini … e il loro desiderio di invocare pubblicamente il materno sostegno di Maria”.

Il Consiglio Comunale di Potenza, a sua volta, con deliberazione del 28 settembre 2018, ha espresso all’unanimità l’adesione all’atto della Consacrazione della Città a Maria “riconoscendo la funzione della religione … insostituibile presidio di un sistema di valori, quali la libertà, l’eguaglianza, la dignità umana, la tolleranza e quindi anche la laicità, espressamente sostenuti nella Carta costituzionale”.

madonna patrona della lucania

Nel proprio provvedimento il Consiglio Comunale motiva la decisione, riecheggiando Marialis Cultus n.57 di San Paolo VI, ove si afferma che la devozione mariana “non solo riveste grande efficacia pastorale, ma costituisce anche una forza innovatrice del costume sociale, richiamando ogni credente al proprio compito di farsi pellegrino solerte verso la città futura ed eterna, e allo stesso tempo costruttore e artefice della città terrena e temporale, attivo promotore di giustizia sociale e di carità operosa”.

Nella stessa data del 30 ottobre, sarà lasciata traccia del memorabile evento, per iniziativa della Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali, mediante l’installazione nel punto più alto del Centro storico cittadino, di una pregevole edicola mariana in maiolica policroma, opera dell’artista potentino Felice Lovisco.

Francesco Rossi per la Redazione Papaboys

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome