HomeNewsSancta SedesJulia, la ragazza americana che si sente 'graziata' da Papa Francesco

Julia, la ragazza americana che si sente ‘graziata’ da Papa Francesco

Papa Francesco e quell’incontro con Julia Bruzzese

Una storia bellissima che merita assolutamente di essere letta fino in fondo…

LA STORIA – Qualche anno fa, alcuni media, riportarono la notizia di Julia Bruzzese, una 12enne che al settimo anno della St.Bernadette School di Dyker Heights a Brooklyn, cominciò a soffrire di malattia inspiegabile che le fece perdere la sensibilità nelle gambe lo scorso maggio, costringendola alla sedia a rotelle nel giro di appena un mese.

Nonostante le sue precarie condizioni fisiche, Julia ha voluto incontrare il Papa al suo arrivo all’aeroporto di New York. “Credeva in un miracolo” ha raccontato al network televisivo newyorkese Cbs.

La ragazza era in lacrime dopo aver baciato l’anello del Papa, poi il Pontefice argentino le ha toccato la fronte e l’ha benedetta. Cinque giorni dopo aver incontrato Papa Francesco sulla pista all’aeroporto, la piccola ha avuto la prima buona notizia.

Julia Bruzzese (NET TV)
Julia Bruzzese (NET TV)

Il miracolo è iniziato – ha raccontato – Sono andato dal medico e per la prima volta i medici hanno riconosciuto la malattia di Lyme. Un miracolo può accadere se credi, proprio come ho fatto”.

Un medico ora si è offerto di trattarla gratuitamente dopo aver appreso la sua storia.

Vuol dire che ha intenzione di darmi un miracolo, a camminare di nuovo – ha detto la coraggiosa ragazza – se potrò camminare di nuovo so che è grazie a Papa Francesco”.

(Fonte paolotescione.wordpress.com)

Redazione Papaboys

Sostieni Papaboys 3.0

Informazioni personali

Dettagli di fatturazione

Termini

Totale Donazione: €100.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Iscriviti alla newsletter gratuita