HomeNewsSancta SedesIniziano oggi pomeriggio gli esercizi spirituali per Papa Francesco

Iniziano oggi pomeriggio gli esercizi spirituali per Papa Francesco

Iniziano questa domenica pomeriggio, nella Casa del Divin Maestro di Ariccia, gli Esercizi spirituali di Quaresima per il Papa e la Curia Romana. A guidare le meditazioni sarà il sacerdote friulano Ermes Ronchi, dell’Ordine dei Servi di Maria. Partenza dal Vaticano alle 16.00 in pullman per il Papa e i membri della Curia. Si inizia alle 18.00 con il silenzio dell’adorazione eucaristica.

AP2762418_Articolo

“Le nude domande del Vangelo” è il tema delle meditazioni di padre Ermes Ronchi: Papa Francesco lo ha chiamato personalmente per telefono per chiedergli di guidare gli esercizi. Il religioso introduce le sue riflessioni partendo da un brano del Vangelo di Giovanni: «Gesù allora si voltò e, osservando che essi lo seguivano, disse loro: Che cosa cercate?» (Gv, 1, 38).

A seguire, nei giorni successivi, le altre nove meditazioni che – una la mattina alle 9.00, la seconda nel pomeriggio alle 16.00 – cercheranno di rispondere ad altrettante domande evangeliche: «Perché avete paura, non avete ancora fede? » ( Mc, 4, 40), «Voi siete il sale della terra. Ma se il sale perde sapore, con che cosa lo si renderà salato?» ( Mt, 5, 13), «Ma voi, chi dite che io sia?» ( Lc, 9, 20), «E volgendosi verso la donna, disse a Simone: vedi questa donna?» ( Lc, 7, 44), «Gesù domandò ai discepoli: Quanti pani avete? » ( Mc, 6, 38; Mt 15, 34), «Allora Gesù si alzò e le disse: Donna, dove sono? Nessuno ti ha condannata? » ( Gv, 8, 10), «Donna, perché piangi? Chi cerchi?» ( Gv, 20, 15), «Simone, figlio di Giovanni, mi ami?» ( Gv, 21, 16), «Maria disse all’angelo: Come avverrà questo?» ( Lc, 1, 34).

Gli Esercizi si concluderanno venerdì mattina. Come sempre, durante il periodo di ritiro, saranno sospese le udienze private e speciali, compresa l’udienza generale del mercoledì. Padre Ermes Ronchi ci dice cosa vuole dare con queste meditazioni:

R. – Cercherò di trasmettere le cose che mi hanno fatto bene, le cose che mi hanno affascinato, appassionato, della Parola di Dio. Cercherò di trasmettere il fascino che io ho subito dall’immagine, dal Volto di Gesù, dal Volto del Padre che è in Gesù e cercherò di tradurre questo calore, questa bellezza: il cuore semplice del Vangelo e la bellezza potente del Vangelo.  




Dunque, meditazioni centrate sulla positività, perché il Vangelo è la buona notizia, è la nostra speranza. Maria – afferma padre Ermes Ronchi – sarà l’immagine conduttrice delle meditazioni “perché è la prima dei discepoli, è la più vicina al Signore, è Colei che l’ha incarnato” e rappresenta il cristiano che “è un portatore di Dio, è gravido di Dio” e “passa nel mondo portando un’altra vita oltre alla sua vita” perché Gesù salvi il mondo.




Redazione Papaboys (Fonte it.radiovaticana.va/Sergio Centofanti)

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Iscriviti alla newsletter gratuita