Incontro del Patriarca con gli animatori e i gruppi d’ascolto

MORAGLIAVENETO – VENEZIA – L’invito di papa Francesco a essere “una chiesa in uscita” sarà al centro – oggi pomeriggio alle 16 nella chiesa del Sacro Cuore a Mestre (via Aleardi) – del terzo incontro del Patriarca di Venezia, monsignor Francesco Moraglia, con gli animatori e i partecipanti dei gruppi d’ascolto della diocesi (alcune migliaia di persone che si ritrovano abitualmente nelle case, a piccoli gruppi, per ascoltare la Parola di Dio), accompagnati dai loro sacerdoti e diaconi. In programma un momento di preghiera comune, per condividere la fede e l’ascolto della Parola di Dio e per accogliere le riflessioni del Patriarca. A scandire l’incontro saranno alcune indicazioni della “Evangelii gaudium” che fissano le caratteristiche e gli atteggiamenti di una comunità ecclesiale autenticamente missionaria. “Dai gruppi di ascolto e in particolare dagli animatori – spiega don Valter Perini, direttore dell’Ufficio catechistico diocesano – il Patriarca e la nostra Chiesa si aspettano che siano capaci non solo di spiegare la Sacra Scrittura ma anche di far diventare veramente questi gruppi delle piccole comunità cristiane, in cui si vive la fraternità e dove l’esperienza della comunicazione reciproca della fede arricchisce tutti. Per questo i gruppi sono invitati a diventare sempre più missionari ed estroversi”. In modo, quindi, da incarnare pienamente quell’immagine di “Chiesa in uscita” così cara a Papa Francesco. 

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome