Pubblicità
HomeNewsSancta SedesIn Vaticano colloquio privato 'e storico' tra Papa Francesco e Raul Castro

In Vaticano colloquio privato ‘e storico’ tra Papa Francesco e Raul Castro

2015-05-10T100048Z_719449249_LR2EB5A0RT2V1_RTRMADP_3_POPE-CUBA-CASTRO-kHHE-U1050143546170hKB-700x394@LaStampa.it

Lunga stretta di mano e doni significativi per l’incontro di Papa Francesco con il presidente di Cuba Raul Castro Ruz. Castro, ricevuto in Vaticano, come ha dichhiarato ai giornalisti, ha voluto ringraziare Papa Francesco per il suo ruolo attivo svolto in favore del miglioramento delle relazioni tra Cuba e gli Stati Uniti d’America. Castro ha presentato a Francesco i sentimenti del popolo cubano nell’attesa e preparazione della sua prossima visita nell’Isola caraibica a settembre. Il colloquio, strettamente riservato e durato circa un’ora, si è svolto nello studio privato del Papa in aula Paolo VI.

Il presidente cubano, che ha ringraziato il Papa per il suo ruolo nel riavvicinamento diplomatico fra Cuba e gli Stati Uniti, gli ha donato una medaglia commemorativa dei 200 anni della cattedrale di L’Avana e un quadro dell’artista cubano Kcho sulla tragedia dei migranti, ispirato al viaggio di Francesco a Lampedusa nel 2013. Nel dipinto è rappresentata una grande croce composta di relitti di barconi sovrapposti, davanti alla quale vi è un migrante in preghiera. Il Papa ha regalato al presidente cubano una copia dell’Evangelii Gaudium e un grande medaglione che rappresenta San Martino in atto di coprire il povero con un mantello. Francesco ha osservato esplicitamente che questo è un dono che fa particolarmente volentieri, perchè ricorda non solo l’impegno per aiutare e proteggere i poveri, ma anche per promuoverne attivamente la dignità.

Ad accogliere Il presidente cubano il Prefetto della Casa Pontificia,  mons. Gaenswein, il sostituto per gli affari generali della Segreteria di Stato, mons. Becciu, e il segretario per i rapporti con gli Stati, mons. Gallagher. Al termine dell’incontro Raul Castro ha presentato al Papa la delegazione cubana, composta da una decina di personalità fra cui il vice presidente del Consiglio dei Ministri, il ministro degli Esteri e l’ambasciatore presso la Santa Sede.

C_4_articolo_2110413__ImageGallery__imageGalleryItem_14_image

Per il presidente cubano- ricorda il servizio della Radio Vaticana –  si è trattato della prima visita in Vaticano, dopo che nel 1996 Fidel Castro incontrò Giovanni Paolo II, prima della sua visita a L’Avana. Papa Francesco si recherà a Cuba a settembre.

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,096FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Supplica a Santa Rita da Cascia

Ottieni grazie e benedizioni da Santa Rita da Cascia. Supplica alla...

Chiedi una grazia Santa Rita da Cascia ora "Santa Rita, dal Paradiso, intercedi per tutte le nostre intenzioni..." Il testo: Sotto il peso del dolore, a te,...