In tutta Italia chiese aperte per la “24 ore per il Signore”

In tutta Italia chiese aperte  per la "24 ore per il Signore"Il sacramento della Riconciliazione e l’adorazione eucaristica sono al centro delle seconda edizione dell’iniziativa “24 ore per il Signore”, promossa dal Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione.

“Dio ricco di misericordia” (Ef 2,4) è il tema che guiderà la riflessione. Il via questo pomeriggio alle 17 con la Liturgia penitenziale presieduta dal Papa nella Basilica di San Pietro. A partire dalle 20 poi alcune chiese resteranno aperte nel centro di Roma per l’adorazione eucaristica e le Confessioni.

In particolare si tratta di Sant’Agnese in Agone (piazza Navona), Santa Maria in Trastevere e la chiesa delle Sacre Stimmate di San Francesco (largo di Torre Argentina). Sabato mattina invece dalle 10 alle 16 sarà possibile confessarsi e partecipare all’adorazione eucaristica in Sant’Agnese in Agone mentre alle 17 in Santo Spirito in Sassia è in programma la celebrazione conclusiva di ringraziamento, con i Primi Vespri della IV domenica di Quaresima, guidata dall’arcivescovo Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la nuova evangelizzazione.

Ma l’iniziativa “24 ore per il Signore” non sarà limitata a Roma. Pressoché tutte le diocesi italiane infatti hanno deciso di aderire all’invito del Papa. A Milano, il cuore delle celebrazioni sarà nella Basilica di Sant’Eustorgio ma riti sono previsti in tutte le zone pastorali della diocesi. A Torino, tra gli altri, saranno coinvolti il santuario della Consolata (dalle 17 di oggi alla stessa ora di domani) e le parrocchie Assunzione di Maria Vergine-Lingotto, Immacolata Concezione e San Donato, Nostra Signora della Salute. Dal canto suo, Cremona prevede a partire dalle 21 di stasera l’adorazione in Cattedrale, preghiera che poi proseguirà nella chiesa di San Girolamo. Per le zone pastorali dell’Alto Cremonese, del Milanese e della Bergamasca invece l’appuntamento sarà al santuario di Santa Maria del Fonte presso Caravaggio.

Dalla Lombardia al Triveneto, per la precisione a Concordia- Pordenone dove l’iniziativa coinvolgerà soprattutto la Cattedrale di Concordia e la Concattedrale di San Marco, con inizio rispettivamente alle 18 e alle 20. Ci spostiamo in Romagna, presso il Santuario del Suffragio a Cesena dove il via sarà alle 23. A Carpi la ’24 ore’ inizierà alle 18 in Santa Chiara mentre per Forlì-Bertinoro la chiesa di riferimento sarà San Francesco a Forlì. Dall’Emilia Romagna all’Umbria, specificamente a Perugia-Città della Pieve, che ha scelto come luogo di riferimento la chiesa di Sant’Ercolano in cui la preghiera partirà alle 18.

Tornando nel Lazio, a Rieti dopo la Via Crucis delle 17 in Cattedrale ci sarà la Messa seguita dall’adorazione eucaristica mentre a Tivoli il via è previsto alle 20.30 nella parrocchia di Collefiorito di Guidonia, con il coinvolgimento, domani, tra le altre, di San Francesco a Tivoli e di Sant’Andrea Apostolo in Subiaco. Dal Lazio alla Puglia, dove per la diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, il punto di riferimento sarà la parrocchia di San Gioacchino in Terlizzi mentre, e, ci spostiamo in Abruzzo, l’arcidiocesi dell’Aquila si dà appuntamento oggi alle 21 in San Pio X al Torrione.

Spazio ora alla Basilicata, alla diocesi di Potenza-Muro Lucano- Marsico Nuovo che ha scelto la chiesa di San Rocco a Potenza mentre, e ci spostiamo in Sicilia, oggi a partire dalle 17, “la 24 ore” di Caltagirone avrà come sede la Cattedrale. Diversi infine i luoghi individuati dalla diocesi di Trapani per la preghiera e la penitenza. Dopo il via di stasera alle 21 presso il santuario di Maria Santissima della Misericordia a Valderice, l’iniziativa domani coinvolgerà anche San Michele a Calatifimi Segesta (ore 18) e il santuario di Maria Santissima di Giubino a Trapani, per poi concludersi alle 21 presso la chiesa del Collegio, nel centro storico cittadino.

Fonte. Avvenire

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome