Home News Caritas et Veritas Ilenia, abbandona l'arma dei carabinieri per diventare suora

Ilenia, abbandona l’arma dei carabinieri per diventare suora

La storia di Ilenia che da carabiniere vuole farsi suora

Preghiera
Preghiera

LA STORIA

Ilenia Siciliani, è stata sempre molto religiosa e devota ma la sua vita era indirizzata verso la carriera militare nelle forze dell’ordine. Durante un pellegrinaggio a Medjugorje la sua vita viene completamente stravolta a tal punto da spingerla al grande passo: lasciare l’Arma dei Carabinieri per diventare suora.

LEGGI: Medjugorje. La meravigliosa testimonianza di Sandra. Leggila, ne vale la pena.

Questa è la bellissima storia di Ilenia Siciliani, una giovane originaria del Frusinate ma che prestava servizio nei Carabinieri di Caltanissetta dove era arrivata due anni fa. La ragazza ora in un cammino da noviziato che la porterà, tra due o tre anni, a ricevere la consacrazione religiosa.

Nel 2018, a Medjugorje, la ventottenne carabiniere infatti ha incontrato un gruppo di suore con le quali ha subito legato e con le quali è rimasta a lungo in contatto nei mesi successivi maturando infine la scelta di farsi suora prendendo i voti di povertà, castità e obbedienza. Atleta, maratoneta e amante delle due ruote, Ilenia ora entrerà fare parte delle missionarie della Divina Rivelazione.

Medjugorje
Medjugorje


Una scelta non facile quella di abbandonare una carriera e un lavoro sicuro ma a cui la giovane e arrivata col tempo maturandola piano piano ad esempio attraverso un viaggio per la Sicilia per visitare le chiese più belle del’Isola. Una decisione accolta con allegria e gioia anche da chi le è stato vicino in questi anni come colleghi ed amici che hanno voluto salutarla per l’ultima volta prima della partenza per il convento di destinazione a Roma con una celebrazione religiosa in suo onore.

Al saluto, riporta Fanpage, avvenuto circa meno di un anno fa alla parrocchia Regina Pacis di Caltanissetta, hanno partecipato esponenti sia della curia romana che di quella palermitana, tra cui il cappellano militare della Regione Sicilia, don Salvatore Falzone.

Fonte www.sostenitori.info

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,827FansLike
19,845FollowersFollow
9,807FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Vangelo di oggi, 24 Novembre 2020

Vangelo. Lettura e Commento alla Parola di Martedì, 24 Novembre 2020

Vangelo del giorno: Martedì, 24 Novembre 2020 Lettura e commento al Vangelo di Luca 21,5-11: "Non sarà lasciata pietra su pietra." + Dal Vangelo secondo Luca In...