HomeNewsCaritas et VeritasIl Servizio Carità dei Papaboys: un'altra luce nella notte

Il Servizio Carità dei Papaboys: un’altra luce nella notte

cTutti i mercoledì pomeriggio i Papaboys di Roma si incontrano al Centro San Lorenzo, a due passi dalla Basilica di San Pietro, per vivere una giornata di preghiera e di condivisione fraterna, dove si partecipa all’Adorazione Eucaristica, alla Santa Messa, ad un momento di testimonianze e dopo una cena veloce, inizia il bellissimo momento del servizio carità.

Si tratta di uno dei momenti più profondi e significativi di queste giornate trascorse insieme. Il servizio ha inizio con la divisione degli indumenti per tipologia e sesso; poi quando fuori scende la notte, numerosi giovani, scendono in strada per portare una carezza ed un aiuto ai clochard.

I volontari oltre a fornire indumenti e un tè caldo, cercano di instaurare un rapporto di amicizia e di fratellanza con queste persone costrette a vivere in estrema povertà; insieme si parla, si ride e prima di darsi la buona notte, si prega prendendosi tutti per mano, come una grande famiglia. 

Le ore trascorse in strada sono ricche di emozione, sono momenti importanti per riscoprire la bellezza di Dio attraverso gesti e parole semplici, attraverso quella carità a cui tutti siamo chiamati.

Papa Francesco infatti, ci esorta con insistenza ad essere una Chiesa povera per i poveri, ad andare nelle periferie esistenziali e ad aiutare sempre il nostro fratello più bisognoso, anche nel recente tweet del 27 Marzo ci ha detto: “La vita è un tesoro prezioso, ma lo scopriamo solo se la doniamo agli altri”.

Il servizio carità è un’esperienza dove si riceve molto di più rispetto a quello che si dona; vi invitiamo a scendere in strada con noi o con le altre associazioni impegnate in queste bellissime missioni di amore e carità.

Servizio di Francesco Frigida

Sostieni Papaboys 3.0

Informazioni personali

Dettagli di fatturazione

Termini

Totale Donazione: €100.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Iscriviti alla newsletter gratuita