Home Testimonium Il Santo di oggi 29 Marzo 2020 Santa Gladys, Regina

Il Santo di oggi 29 Marzo 2020 Santa Gladys, Regina

Oggi la Chiesa ricorda Santa Gladys, Regina

Santa Gladys
Santa Gladys

Santa Gladys era la regina moglie di San Gwynllyw Milwr ed una delle famose figlie sante del re Brychan di Brycheiniog. Fu anche la madre di uno dei santi gallesi più riveriti, san Cadog Ddoeth “il Saggio”

LEGGI: Oggi la Chiesa ricorda il Beato Bertoldo. Ecco chi era

La vita

La vita di questa regina gallese, vissuta tra il V e il VI secolo, ci è nota attraverso quella di due racconti medievali: la vita da san Cadoc (suo figlio) e quella di san Gwynllyw (suo marito). Entrambe riportano dettagli leggendari di questa santa, benché tali particolari siano discrepanti. 

Gladys era la maggiore delle ventiquattro figlie di San Brychan di Brecknock; si dice che fosse di una bellezza straordinaria. Fu data in sposa (secondo la Vita Gunlei) al sovrano del Galles meridionale di nome Gwynllyw

Secondo la Vita Cadoci invece, Gladys fece invaghire di sé il pagano Gwynllyw, violento sovrano del Galles meridionale, che chiese di sposarla. Il padre, non voleva concedere la propria figlia a un pagano, e pertanto disse a Gwynllyw che avrebbe acconsentito al matrimonio solamente dopo che il pretendente si fosse fatto battezzare, convertendosi alla religione cristiana.

Gwynllyw, che non voleva rinnegare la propria religione pagana, chiamò a raccolta i suoi soldati e rapì la giovane. Gladys non si oppose al suo rapitore e si sacrificò cristianamente, accettando la sua violenza come un martirio. Nacque un figlio che venne chiamato Cadoc. Successivamente ebbero poi altri figli (che furono pure proclamati santi): Cynidr, Bugi, Cyfyw, Maches, Glywys II e Egwine.

Gladys riuscì a convertire Gwynllyw al Cristianesimo che abbandonò i suoi idoli pagani e acconsentì a farsi battezzare, sposando cristianamente la regina.

Gwynllyw rimase comunque un guerriero, e talvolta aveva un comportamento violento; Gladys non approvava l’atteggiamento  del marito e illuminata dallo Spirito Santo, la donna convinse Gwynllyw ad abbandonare per sempre le armi e a ritirarsi con lei in preghiera per espiare i suoi peccati e purificare la sua anima.

In una visione, Dio mostrò ai due sposi Stow Hill (Newport), indicando loro la via per raggiungere l’area e stabilirsi come eremiti. A Stow Hill la coppia visse in astinenza di peccato e praticando una vita ascetica. Si cibavano solamente di poche erbe e si bagnavano nelle gelide acque dell’Usk per allontanare le tentazioni del peccato carnale.

Per non cadere in tentazione, Gladys , decise di separarsi e fondò il suo eremo a Pencarn in Bassaleg, presso Newport. Più tardi, su insistenza di Cadoc, se ne andò ancora più lontano, a Capel Wladus in Gelligaer.

Santa Gladys
Santa Gladys

Qui trascorse i suoi ultimi giorni e dove morì il 29 marzo.

L’opera di cristianizzazione del Galles venne continuata dal figlio della coppia, Cadoc, che venne in seguito proclamato santo.

Redazione Papaboys

 

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus ha reso difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,924FansLike
17,749FollowersFollow
9,724FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

San Francesco Caracciolo, 4 Giugno

Il Santo di oggi 4 Giugno 2020 San Francesco Caracciolo, Sacerdote

Oggi la Chiesa ricorda San Francesco Caracciolo San Francesco Caracciolo, sacerdote, che, mosso da mirabile carità verso Dio e il prossimo, fondò la Congregazione dei...