Home Testimonium Il Santo di oggi 29 Gennaio: San Costanzo, vescovo e martire. Miracoli...

Il Santo di oggi 29 Gennaio: San Costanzo, vescovo e martire. Miracoli e Preghiera

Oggi la Chiesa ricorda San Costanzo da Perugia

Costanzo di Perugia è stato il primo vescovo di Perugia, martirizzato al tempo delle persecuzioni dell’imperatore Marco Aurelio nei confronti dei cristiani. Viene venerato come santo della Chiesa cattolica che lo ricorda il 29 gennaio.

La vita

Costanzo nasce a Foligno nel II secolo d.C. e fu sicuramente il primo vescovo di Perugia. Secondo la leggenda, di cui esistono quattro redazioni, fu portato davanti al console Lucio durante la persecuzione di Antonino e barbaramente flagellato. Successivamente rinchiuso con altri compagni in una stufa ardente dalla quale uscì illeso.

Ricondotto in carcere, convertì i suoi custodi che lo aiutarono a fuggire. Rifugiatosi in casa di un certo Anastasio cristiano, fu di nuovo arrestato. Dopo varie peripezie nelle carceri di Assisi e Spello, fu decapitato presso Foligno. Le diverse redazioni della passio sono concordi nello assegnare il suo martirio al tempo di Antonino in una località presso Foligno denominata “il Trivio”.

LEGGI ANCHE: Sandra Sabbatini sarà la prima fidanzata a diventare beata: ora c’è il miracolo. Chiedile una grazia ora..

Tutte le redazioni della vita affermano che il santo, dopo il martirio, fu portato a Perugia e sepolto non lontano dalla città in, un luogo detto “Areola fuori Porta San Pietro“, dove sorse la prima cattedrale di Perugia. In questo luogo fu eretta l’attuale chiesa di San Costanzo.

I perugini venerano in lui uno dei protettori della città e nel 1781 fu fatta una ricognizione delle sue reliquie e nel 1825, con grande solennità, la traslazione delle medesime dal vecchio al nuovo altare, sempre nella attuale chiesa di San Costanzo.

È venerato dalla Chiesa cattolica come santo e patrono di Perugia, assieme a san Lorenzo e sant’Ercolano.

San Costanzo: miracoli e preghiera
San Costanzo: miracoli e preghiera

Tradizione vuole che ogni anno, durante la festa di San Costanzo, le ragazze nubili vadano nella chiesa di San Costanzo per chiedere se si sposeranno entro l’anno: la leggenda dice che, se guardando il gioco di luci riflesse sull’immagine del santo si ha l’impressione che san Costanzo ha fatto l’occhiolino, significa che le nozze ci saranno, altrimenti, per consolazione, il fidanzato regalerà alla ragazza il tipico dolce, il “Torcolo di San Costanzo”. Per tradizione medievale, “l’occhiolino” può solo essere visto da ragazze nubili vergini.

Miracoli

Alla intercessione di san Costanzo furono attribuiti in particolare due miracoli:

  • una donna affetta da completa cecità si fece portare ai piedi del santo per ricevere la benedizione e implorare aiuto e dopo la sua benedizione, si dice che la donna riacquistò completamente la vista;
  • il secondo miracolo riguarda invece un nobile perugino di nome Crescenzio, sofferente da molti anni di inguaribile paralisi degli arti inferiori, il quale, sospinto da viva fede, andò da Costanzo e, avutane la benedizione, fu risanato immediatamente.

LEGGI ANCHE: Tre preghiere alla Vergine Maria di Giovanni Paolo II che non conoscevi da recitare oggi

Preghiera a San Costanzo

Salve, Costanzo martire gloria dell’Umbria Santa

Te proclamiamo unanimi nostro presidio e vanto.

Padre e pastore vigile volgi lo sguardo amabile

sui tuoi fedeli supplici pieni di santo ardore.

Gloria all’Onnipotente al Figlio e al Paraclito

la cui mercede il Martire venne ad eterno onore. Amen.

Prega per noi San Costanzo martire affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,995FansLike
20,854FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Giovanni Paolo II: Spalancate le porte a Cristo! Chiedi una grazia oggi al Santo Pontefice, 25 febbraio 2021

Giovanni Paolo II: ‘Spalancate le porte a Cristo!’ Chiedi una grazia...

Giovanni Paolo II: Spalancate le porte a Cristo! Chiedi una grazia oggi al Santo Pontefice, 25 febbraio 2021 Pensieri e parole di Giovanni Paolo II...