Home Testimonium Il Santo di oggi 26 Marzo 2020 Beata Maddalena Caterina Morano, Vergine

Il Santo di oggi 26 Marzo 2020 Beata Maddalena Caterina Morano, Vergine

Oggi si ricorda la Beata Maddalena Caterina Morano

Beata Maddalena Caterina Morano
Beata Maddalena Caterina Morano

A Catania, beata Maddalena Caterina Morano, vergine dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, che si dedicò all’istruzione catechistica, percorrendo in lungo e in largo senza sosta tutta la regione.

LEGGI: Lettura e commento al Vangelo del 26 Marzo 2020

Nella grande fioritura di sacerdoti e suore che coronarono sin dai primi tempi la fondazione salesiana di San Giovanni Bosco, vi fu contemporanea del santo, Maddalena Morano delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

La vita

Nasce a Chieri (Torino) il 15 novembre 1847 da una modesta famiglia, anche se discendente di un nobile casato.

Da bambina si trasferisce con la famiglia a Buttigliera d’Asti e a otto anni rimane orfana del padre.

Successivamente si mette a lavorare in casa come tessitrice, forse uno dei pochi mestieri a cui potevano dedicarsi le ragazze di allora.

Un parente sacerdote l’avviò allo studio dandole le prime lezioni di grammatica italiana; quando raggiunse i 14 anni, il parroco locale le diede l’incarico di curare l’asilo nonostante la sua giovane età. Continuò negli studi e prese il diploma magistrale per insegnare nelle scuole elementari.

Nelle Figlie di Maria Ausiliatrice

Nella provincia di Tornino, intanto, andava ad affermarsi la nuova istituzione salesiana fondata dal dinamico sacerdote Giovanni Bosco. Maddalena che sentiva in sé la vocazione alla vita religiosa, gli chiese consiglio, ma don Bosco la dissuase dal diventare suora di clausura e la indirizzò al suo collaboratore don Giovanni Cagliero il quale la invitò ad entrare nelle Figlie di Maria Ausiliatrice.

Aderisce e, dopo aver fatto il noviziato, il 4 settembre 1879, a 32 anni, emette la professione religiosa.

Per la sua istruzione e abilità educativa emerse subito fra le consorelle, per cui ebbe vari incarichi di responsabilità e poi fu inviata in Sicilia come direttrice ad Alì Marina (Messina) e poi come ispettrice dell’Ispettoria di San Giuseppe.

La sua attività divenne prodigiosa e sorprendente, in 26 anni fondò 19 case, 12 oratori, 6 scuole, 5 asili, 11 laboratori, 4 convitti, 3 scuole di religione, suscitando l’ammirazione di tutti, autorità e gerarchie ecclesiastiche comprese; di lei si diceva: “È una gran donna, è una donna straordinaria”.

Beata Maddalena Morano
Beata Maddalena Caterina Morano

La morte e il culto

Suor Morano aveva una ininterrotta unione con Dio, un desiderio di santità e una volontà d’azione salesiana immensa.

Muore ad Alì Marina il 26 marzo 1908 a 61 anni.

Apostola salesiana della Sicilia è stata beatificata a Catania il 5 novembre 1994 da Giovanni Paolo II.

Nel Martirologio Romano la memoria è il 26 marzo. A livello locale e nella sua Congregazione è celebrata il 15 novembre.

Redazione Papaboys

Fonte www.santiebeati.it – Autore: Antonio Borrelli

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus rende difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,880FansLike
17,121FollowersFollow
9,610FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

videomessaggio.papafrancesco

Il messaggio al Tg1 di Papa Francesco agli italiani: ‘Il Papa...

A sorpresa all'inizio del Tg1 delle 20.00 collegamento con il Vaticano con un messaggio di Papa Francesco agli italiani. 'Usate tenerezza in questo momento difficile,...