Pubblicità
HomeTestimoniumIl Santo di oggi 22 Dicembre 2019 Santa Francesca Saverio Cabrini, Vergine

Il Santo di oggi 22 Dicembre 2019 Santa Francesca Saverio Cabrini, Vergine

Oggi la Chiesa ricorda Santa Francesca Saverio Cabrini

Santa Francesca Saverio Cabrini
Santa Francesca Saverio Cabrini

Francesca Saverio Cabrini è stata una religiosa e missionaria italiana naturalizzata statunitense, fondatrice della congregazione delle Missionarie del Sacro Cuore di Gesù. Nel 1946 è stata la prima cittadina statunitense ad essere proclamata santa.

Patronato: Emigranti

Etimologia: Francesca = libera, dall’antico tedesco

Emblema: Giglio

Martirologio Romano: A Chicago in Illinois negli Stati Uniti d’America, santa Francesca Saverio Cabrini, vergine, che fondò l’Istituto delle Missionarie del Sacratissimo Cuore di Gesù e si adoperò in tutti i modi nell’assistere gli emigrati con insigne carità.

LEGGI: Lettura e commento al Vangelo di oggi

La vita

Nata a Sant’Angelo Lodigiano il 15 luglio 1850 e rimasta orfana di padre e di madre, Francesca desiderava chiudersi in convento, ma non fu accettata a causa della sua salute malferma. Accettò allora l’incarico di accudire un orfanotrofio, affidatole dal parroco di Codogno. Da poco diplomata maestra, la ragazza fece ben di più: convinse alcune compagne ad unirsi a lei, costituendo il primo nucleo delle Suore missionarie del Sacro Cuore; era il 1880. Mise le “sue suore” sotto la protezione di un intrepido missionario, san Francesco Saverio, di cui ella stessa, pronunciando i voti religiosi, assunse il nome.

Sognava di salpare per la Cina, ma il Papa le indicò quale luogo di missione l’America, dove migliaia e migliaia di emigranti italiani vivevano in drammatiche e disumane condizioni. Anche lei nella prima delle sue ventiquattro traversate oceaniche condivise i disagi e le incertezze dei nostri compatrioti, poi con straordinario coraggio affrontò la metropoli di New York, badando agli orfani e agli ammalati, costruendo case, scuole e un grande ospedale. Passò poi a Chicago, successivamente in California. Poi allargò la sua opera in tutta l’America, sino all’Argentina.

Nel 1909 prese la cittadinanza statunitense.

Santa Francesca Saverio Cabrini

A chi si congratulava con lei per l’evidente successo di cotante opere, Madre Cabrini soleva rispondere in sincera umiltà: “Tutte queste cose non le ha fatte forse il Signore?”.

La morte e il culto

La morte la colse in piena attività durante l’ennesimo viaggio a Chicago il 22 dicembre 1917. Il suo corpo venne trionfalmente traslato a New York presso la chiesa annessa alla “Mother Cabrini High School”, perché fosse vicino ai suoi “figli”.

Nei suoi quaderni di viaggio aveva scritto “Oggi è tempo che l’amore non sia nascosto, ma diventi operoso, vivo e vero”.

Papa Pio XII l’ha canonizzata nel 1946. Nelle diocesi di Milano e di Lodi la sua memoria si celebra il 13 novembre.

Curiosità

Per la sua grande opera missionaria per gli emigranti meritò il titolo di “madre degli emigranti”.

La Compagnia femminile fondata dalla Cabrini, la congregazione cattolica delle Missionarie del Sacro Cuore di Gesù, fu la prima sia ad affrontare l’impegno missionario (tradizionalmente prerogativa degli uomini), sia ad essere totalmente autonoma, ovvero non dipendente da un parallelo ramo maschile.

Fonte santiebeati.itAutore: Fabio Arduino

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
9,968FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Il Vangelo del giorno: Domenica, 1 Agosto 2021 \

Vangelo. Lettura e Commento alla Parola di Domenica 1 Agosto 2021:...

Il Vangelo del giorno: Domenica, 1 Agosto 2021 Commento al Vangelo - Gv 6,24-35: "Chi viene a me non avrà fame e chi crede in...