Il Papa nomina i vescovi di Vercelli e Piazza Armerina

vescovi_italianiIn Italia, Papa Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi metropolitana di Vercelli presentata da mons. Enrico Masseroni, per raggiunti limiti di età. Gli succede mons. Marco Arnolfo, parroco ad Orbassano e vicario episcopale del Settore Torino Ovest. Mons. Arnolfo è nato a Cavallermaggiore, in provincia di Cuneo e arcidiocesi di Torino, il 10 novembre 1952. Dopo aver frequentato il Seminario minore di Rivoli (Torino), ha seguito i corsi filosofico-teologici presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale (Sezione di Torino) ed il biennio di specializzazione in Teologia pastorale presso la Pontificia Università Salesiana (Sezione di Torino). Da seminarista si è laureato in Fisica. Ha ricevuto l’ordinazione presbiterale il 25 giugno 1978 ed è incardinato nell’arcidiocesi di Torino. Come sacerdote ha svolto i seguenti incarichi e ministeri: vicario della parrocchia di S. Maria della Scala (Duomo) di Chieri (Torino); vicario della parrocchia dei Santi Pietro e Paolo a Santena (Torino); rettore del Seminario minore di Torino; direttore dell’Opera Diocesana Madonna dei Poveri-Città dei Ragazzi; parroco di San Giovanni Battista ad Orbassano (Torino); vicario episcopale territoriale del Distretto Ovest della medesima città. Fino al 2012 è stato membro del Consiglio Episcopale e del Collegio dei Consultori. Attualmente è membro del Consiglio Presbiterale e della Commissione per gli scrutini dei candidati al presbiterato dell’arcidiocesi di Torino. Dal 20 marzo 2010 è cappellano di Sua Santità.

Sempre in Italia, il Santo Padre ha nominato vescovo di Piazza Armerina il rev. Rosario Gisana, del clero della diocesi di Noto, vicario episcopale per la Pastorale. Il rev. Gisana è nato a Modica, provincia di Ragusa e diocesi di Noto, il 14 aprile 1959. Nel 1970, entrato nel Seminario minore, ha frequentato la scuola media e poi il Liceo classico statale “A. Di Rudinì” di Noto. Residente nel Seminario di Acireale, ha seguito il biennio filosofico presso lo Studio Teologico “San Paolo” di Catania. Nel 1980, inviato a Roma, ha completato la formazione come alunno dell’Almo Collegio Capranica presso la Pontificia Università Gregoriana. Nel 1986 ha conseguito la Licenza in Scienze Bibliche presso il Pontificio Istituto Biblico, nel 1987 in Teologia e Scienze Patristiche e nel 2010 il Dottorato in Patristica presso l’Augustinianum. Il 4 ottobre 1986 è stato ordinato sacerdote per la diocesi di Noto. Dopo l’ordinazione sacerdotale ha svolto i seguenti incarichi: vice assistente dell’Azione Cattolica diocesana, settore Giovani, e responsabile del Servizio per la Pastorale Giovanile (1988-1990); rettore del Seminario vescovile di Noto e membro del Consiglio Presbiterale Diocesano (1990-2009); collaboratore presso la Parrocchia di San Gregorio Barbarigo di Roma (2009-2010). Dal 1986 è canonico del Capitolo della Cattedrale. Dal 1988 è docente di Scienze Bibliche presso lo Studio Teologico “San Paolo” di Catania e all’Istituto di Scienze Religiose “G. Blandini” di Noto. Dal 1990 è assistente ecclesiastico dell’Istituto Secolare delle Missionarie della Regalità di Nostro Signore Gesù Cristo. Dal 1999 è membro del Collegio dei Consultori e della Commissione per il Clero. Dal 2003 è canonico Teologo del Capitolo della Cattedrale. Dal 2010 è vicario episcopale per la Pastorale, direttore dell’Ufficio Catechistico Diocesano e vice rettore della Chiesa Cattedrale di San Nicolò di Noto. Dal 2010 è docente di Sacra Scrittura alla Scuola Teologica di base della diocesi di Noto. Dal 2011 è docente di Esegesi biblica e Patristica presso lo Studio Teologico “San Paolo” di Catania, del quale, dal 2012, è anche vice preside.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome