Il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà

lampadaRIFLESSIONE SUL VANGELO DI QUESTO MERCOLEDI’ – La vita dell’uomo è una molteplice relazione quotidiana con Dio, con gli uomini, con il passato, il presente, il futuro, con le cose, con l’intera creazione. La vita è questa molteplice relazione e fuori della relazione non vi è vita. Gesù saggio, sapiente, intelligente, profondo conoscitore delle cose di Dio oggi ci offre una lezione di purissima santità, senza minimamente cambiare nulla della nostra esistenza. Solo quella sublime sapienza dello Spirito Santo, di cui parla la Scrittura, può essere capace di questo insegnamento. Gesù è la stessa Sapienza eterna fattasi carne.

Mi conceda Dio di parlare con intelligenza e di riflettere in modo degno dei doni ricevuti, perché egli stesso è la guida della sapienza e dirige i sapienti. Nelle sue mani siamo noi e le nostre parole, ogni sorta di conoscenza e ogni capacità operativa. Egli stesso mi ha concesso la conoscenza autentica delle cose, per comprendere la struttura del mondo e la forza dei suoi elementi, il principio, la fine e il mezzo dei tempi, l’alternarsi dei solstizi e il susseguirsi delle stagioni, i cicli dell’anno e la posizione degli astri, la natura degli animali e l’istinto delle bestie selvatiche, la forza dei venti e i ragionamenti degli uomini, la varietà delle piante e le proprietà delle radici. Ho conosciuto tutte le cose nascoste e quelle manifeste, perché mi ha istruito la sapienza, artefice di tutte le cose. In lei c’è uno spirito intelligente, santo, unico, molteplice, sottile, agile, penetrante, senza macchia, schietto, inoffensivo, amante del bene, pronto, libero, benefico, amico dell’uomo, stabile, sicuro, tranquillo, che può tutto e tutto controlla, che penetra attraverso tutti gli spiriti intelligenti, puri, anche i più sottili. La sapienza è più veloce di qualsiasi movimento, per la sua purezza si diffonde e penetra in ogni cosa. È effluvio della potenza di Dio, emanazione genuina della gloria dell’Onnipotente; per questo nulla di contaminato penetra in essa. È riflesso della luce perenne, uno specchio senza macchia dell’attività di Dio e immagine della sua bontà. Sebbene unica, può tutto; pur rimanendo in se stessa, tutto rinnova e attraverso i secoli, passando nelle anime sante, prepara amici di Dio e profeti. Dio infatti non ama se non chi vive con la sapienza. Ella in realtà è più radiosa del sole e supera ogni costellazione, paragonata alla luce risulta più luminosa; a questa, infatti, succede la notte, ma la malvagità non prevale sulla sapienza (Sap 7,15-30),

Chi non è investito da questa sapienza, chi è distaccato da Cristo, Sapienza eterna e divina, chi vive fuori dello Spirito Santo, comunione di verità e di conoscenza, sempre penserà che urge cambiare le relazioni tra gli uomini, anziché modificare il modo con cui queste relazioni vanno vissute. Ad una relazione ne succede sempre un’altra, perché l’uomo è relazione molteplice. La modalità santa santifica ogni relazione sempre. La sapienza ci aiuta a dare modalità santa che vale per ogni relazione.

Facciamo tante cose ogni giorno. Gesù ci insegna a farle bene. Si fanno bene, se si fanno solo per la più grande gloria del Padre. Muore l’egoismo, nasce la carità, l’amore, ogni altra virtù. Muore la superbia, sorge l’umiltà. La nostra stoltezza ci spinge a cambiare le cose, lasciando intatte le persone. La sapienza di Cristo Gesù cambia la persona. Chi cambia se stesso, cambia il mondo, perché dona verità alle relazioni.

Vergine Maria, Madre della Redenzione, Angeli, Santi, cambiate cuore e mente.  a cura del Movimento Apostolico

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome