Pubblicità
HomeNewsCorpus et SalusIl miracolo. La sua vita era attaccata ad un filo ma la...

Il miracolo. La sua vita era attaccata ad un filo ma la Madonna di Lourdes l’ha guarita

Gabrielle guarii in Algeria grazia alla Vergine di Lourdes

Il miracolo è stato riconosciuto il 18 marzo 1948 da Mons. Lacaste, vescovo di Oran.

LA STORIA – Il 15 agosto 1943, Gabrielle Clauzel, chiede di essere condotta nella chiesa distante un centinaio di metri da casa sua; da sette anni ormai soffre di un reumatismo vertebrale che la costringe a letto.

La sua vita è attaccata ad un filo perché è tormentata da dolori che compromettono tutte le funzioni del suo organismo indebolito. Subito dopo la messa, essa si alza. Tutti sono stupefatti. E chi è insieme a lei, sconcertato da questa esplosione inattesa di vita, assiste sbalordito al suo ritorno a casa sulle sue gambe.

Gabrielle guarii in Algeria grazia alla Vergine di Lourdes
Gabrielle guarii in Algeria grazia alla Vergine di Lourdes

Da quel momento non ha mai smesso di stare bene. Gabrielle associa la propria guarigione all’invocazione della Madonna di Lourdes e verrà esaminata al Bureau delle Constatazioni Mediche alla fine della Seconda Guerra Mondiale, il 19 agosto e il 12 settembre 1945.

LEGGI ANCHE: Lourdes. Maria guarisce alla vista dopo una novena alla Madonna: è un miracolo!

Muore nel marzo del 1982, a quasi 88 anni, con il cuore più giovane che mai!

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,148FansLike
20,918FollowersFollow
9,955FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Supplica 'potente' e poco conosciuta a San Giuseppe per le cause difficili

Supplica ‘potente’ e poco conosciuta a San Giuseppe per le cause...

+ Una bellissima e breve preghiera a San Giuseppe + Umilmente prostrati ai tuoi piedi, buon San Giuseppe, noi ti scongiuriamo.. Il testo: O San Giuseppe, tu...