Il celibato dei sacerdoti serve ancora?

“Il celibato, così come la verginità in nome del Regno dei Cieli, resteranno, per chi ha una concezione secolarizzata della vita, sempre qualcosa di irritante. Ma Gesù a tal proposito diceva: chi vuol capire, capisca” (Cardinale Walter Brandmuller). Alcune persone -commenta Carlo Climati-, affermano che il celibato dei sacerdoti favorirebbe la pedofilia. Ma è utile ricordate che tra i pedofili e tra chi commette abusi su minori ci sono sicuramente anche persone sposate. Non mi sembra giusto strumentalizzare un problema grave come la pedofilia per demolire il celibato dei preti, che è un grande dono per tutti noi. Oggi ad esempio, tra l’indifferenza totale dei media, il Gran Bretagna, oltre 600 sospetti pedofili, tra cui anche medici e insegnanti, sono stati arrestati in seguito ad un’inchiesta durata sei mesi e condotta dalla National Crime Agency (considerata la Fbi britannica). Pensate se la retata riguardava preti della Chiesa Cattolica! I giornalisti non avrebbero risparmiato attacchi, rivendicato omissioni, gridato alla scandalo!

Eppure 600 arrestati per pedofilia non fanno notizia! E’ un numero altissimo! Quindi se il celibato dei sacerdoti è propedeutico alla pedofilia, a questa gente cosa dovrebbe essere proibito per non cadere nella violenza contro i minori? Oggetto dell’inchiesta, la più vasta di questo genere mai condotta nel paese e rimasta segreta fino ad oggi, sono stati individui che avevano accesso online ad immagini scabrose di minori. Solo 39 tra gli arrestati erano già noti alle forze dell’ordine. Come risultato della vasta indagine, ha precisato la National Crime Agency (Nca), 431 bambini sono stati posti sotto la tutela dalle autorità. Di questi 127 erano considerati “a rischio immediato” di abusi, soprattutto perché in affidamento o sotto il controllo di sospetti finiti in manette.

Fra i casi più eclatanti di cui parla il sito della Bbc, senza fare nomi, quello di un genitore adottivo che aveva in affidamento un ragazzo di 12 anni, e quello di un nonno che avrebbe abusato di due dei suoi 17 nipoti. La Nca ha voluto precisare che nessuno degli arrestati è un attuale o ex deputato o membro del governo. Questo per spiegare che la vasta inchiesta di polizia non è in connessione coi casi storici di abusi ai minori in cui, secondo accuse che arrivano da più parti, sarebbero coinvolti anche politici e che ha spinto il premier David Cameron ad avviare una vasta inchiesta contro la pedofilia nelle istituzioni. Le indagini della Nca si sono concentrate soprattutto sulla ‘darknet’, il web sommerso usato per compiere i crimini più svariati. di DonSa

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome