Il 6 Ottobre preghiere davanti agli ospedali per dire NO all’aborto.

Due ore per la vita: 6 ottobre 2018

«Cristiani, uscite dalle sagrestie, impegnatevi nel sociale, dando una grande testimonianza affinché si fermi la piaga dell’aborto! La verità non va taciuta ne detta a metà ne ammorbidita» Gridava san Giovanni Paolo II.

Due ore per la vita. Il 6 Ottobre

Negli ultimi mesi abbiamo assistito ad un “risveglio delle coscienze” nell’impegno in difesa della Vita: dall’iniziativa del camion vela promossa dall’associazione ProVita in 100 Province italiane, ai rosari pubblici per Alfie Evans, in questo clima parzialmente favorevole l’associazione “Ora et Labora in difesa della Vita”, propone incontri di preghiera e testimonianza in difesa della Vita, davanti ad ogni ospedale abortista delle varie città italiane..

Il primo sabato di ottobre – 6 ottobre 2018 – dalle 10:00 alle 12:00 l’associazione “Ora et Labora in difesa della Vita” invita ad organizzare incontri e testimonianze davanti a tutti gli ospedali italiani.



A tutti gli interessati, ad organizzare tali manifestazioni, l’associazione fornirà il necessario supporto logistico (indicazione delle cliniche abortiste della città di interesse, modalità di attuazione dell’avviso alla questura, eventuale invio materiale informativo a prezzo di costo…).

Due ore per la vita. Il 6 Ottobre

Diceva don Oreste Benzi, un sacerdote che ha sempre lottato contro l’aborto:  «Ho trovato il modo per far cessare gli aborti in tutta Italia: andare a pregare di fronte agli ospedali. […] Noi dobbiamo rendere pubblico quello che avviene nel silenzio degli ospedali. Questa preghiera diventa un segno grande perchè noi diciamo: “Se uccidono tuo fratello, tu cosa fai? Corri là, dove questo succede e lo rendi visibile a tutti perchè gridi: “Uccidono mio fratello, uccidono mio fratello, aiutatemi!”. Il fatto è che la società è anestetizzata. Che cosa accadrebbe se un giornale domani titolasse a sei colonne: “Ieri cinque bambini uccisi nell’ospedale della nostra città” direbbe una cosa vera?»



Maggiori ed unlteriori informazioni, si possono trovare sul sito dell’associazione http://www.oraetlaboraindifesadellavita.org , oppure telefonando a Giorgio Celsi 346.7035.866.

1 COMMENTO

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome