Ha scritto una preghiera intensa a S. Antonio per il figlio muto di un’amica. E il piccolo adesso parla!

S. AntonioMiracolo Sant’Antonio da Padova: figlio muto chiama mamma – Un fatto eccezionale in “odore” di miracolo, anche se ancora è in fase di studio di una apposita commissione. Un bambino di 8 anni, che non aveva mai proferito una parola, ha chiamato per la prima volta “mamma”.
L’incredibile vicenda è avvenuta proprio mentre una cara amica e collega di lavoro della madre scriveva e depositava davanti alla reliquia di Sant’Antonio una preghiera per il figlio muto di quest’ultima.




ORARI COINCIDENTI. A riferire la storia è stato lo stesso rettore della Basilica, padre Enzo Poiana – vi ricordiamo che oggi Padre Poiana è trale braccia di Dio in Paradiso – che tra sabato e domenica incontrerà il bimbo con i suoi genitori. “Una coppia di coniugi è venuta a venerare la reliquia – racconta padre Poiana – e quando sono stati invitati a scrivere una preghiera e a depositarla davanti alla reliquia del Santo hanno pensato di affidargli il bambino e i suoi genitori che sono amici loro.

Così nello stesso tempo il bambino a casa ha detto per la prima volta mamma. Il fatto è emerso solo lunedì quando la mamma del bambino e la donna che ha messo la preghiera si sono incontrate al lavoro. Incontrandosi la donna ha detto alla madre quello che aveva fatto e la mamma in pianto ha detto alla donna quello che era successo. Confrontando gli orari questi corrispondevano”. (Fonte: Archivio Redazione Papaboys)

basilica di S. Antonio di Padova




IN AMERICA. Il presunto miracolo sarebbe avvenuto in Massachusetts, negli Stati Uniti, e non a Padova. A precisarlo è lo stesso rettore del Santo, che in questi giorni si trova in America, a Springfield, per una missione pastorale, al seguito delle reliquie del Santo. “Sulla questione del presunto miracolo non parlo – aggiunge – finché non avrò incontrato il bambino e i genitori. Da quello che mi hanno detto verranno sabato o domenica, perché non abitano qui vicino. Meglio usare un po’ di prudenza. La mia voleva essere solo una comunicazione di quanto il parroco e il diacono della chiesa dove mi trovo mi hanno detto”.

5 COMMENTI

  1. io mi rivolgo a te’ sant’antonio da padova io mirivolgo a te per pottermi fare questo miracolo di poter tornare con franca, io senza di lei non posso vivere sant’antonio ti prego di farmi questa grazia se non dovreste concedermi questa seconda possibilita io alla fine dell’anno io mene vado per sempre, ti preghero sino al l’ultimo giorno grazie sant’antonio

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome