Guerriglia a Francoforte. Macchine della polizia incendiate. E’ protesta contro Bce

Guerriglia a Francoforte. Macchine della polizia incendiate. E' protesta contro BceFrancoforte si sveglia nella guerriglia. Auto della polizia in fiamme. Assaltati tram, benzinai e negozi. E’ la protesta di ‘Blockupy’ contro l’austherity del governo e la Bce. Sette auto della polizia date alle fiamme, otto ufficiali feriti e circa 350 persone arrestate: è il bilancio, provvisorio, degli scontri per l’inaugurazione della nuova sede della Bce a Francoforte, blindata da barricate e filo spinato. I dimostranti, scrive la Bloomberg, sarebbero circa 10mila.

Draghi, ingiusto incolpare Bce ma ascoltiamo cittadini – Le accuse alla Bce potrebbero essere “ingiuste” visto che sta cercando “esattamente di assorbire gli shock sofferti dall’economia”, ma “come banca centrale dell’intera Eurozona, dobbiamo ascoltare molto attentamente ciò che tutti i cittadini ci dicono”. Lo dice il presidente della Bce Mario Draghi citando le proteste a Francoforte. “Capisco cosa motiva queste opinioni, perché la gente chiede un cambiamento”, dice riferendosi alle proteste di chi chiede più Europa e quelle dei “partiti populisti” che ne vogliono meno e rivendicano sovranità nazionale. La risposta alle difficoltà europee – evidenzia – non è disfare l’integrazione, ma al contrario “fare progressi nelle aree incomplete, vale a dire nella convergenza economica e istituzionale”. E rivolgendosi alle proteste anti-Bce in atto aggiunge: “non c’è Paese al mondo che riesca a prosperare isolato dalla globalizzazione”. La ricerca dell’efficienza economica – dice ancora – va accompagnata con “politiche d’integrazione, equità” aggiungendo che “la soluzione può riassumersi in una parola: competenze”, attraverso uno stimolo della formazione.

Guerriglia a Francoforte. Macchine della polizia incendiate. E' protesta contro Bce

Ri-nazionalizzare non è soluzione – “Ri-nazionalizzare le nostre economie non è la risposta”. dice il presidente della Bce, ricordando che negli attuali assetti europei “ognuno è responsabile per le proprie politiche”: il “difficile periodo di correzione” per alcuni Paesi “non è una scelta imposta ma una conseguenza di decisioni passate”.

Guerriglia a Francoforte. Macchine della polizia incendiate. E' protesta contro Bce

A cura di Redazione Papaboys fonte: Ansa

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome