Grosseto, pellegrinaggio per giovani all’eremo di Malavalle

messa_malavalleTOSCANA – GROSSETO – Un pellegrinaggio rivolto ai giovani della diocesi di Grosseto per riscoprire la radicalità evangelica di san Guglielmo. È quanto proporrà il vescovo mons. Rodolfo Cetoloni l’8 febbraio a partire dalle 9,00 con il pellegrinaggio a piedi da Castiglione della Pescaia all’eremo di Malavalle, luogo simbolo dell’ordine Guglielmita. Il cammino, che si compirà alla vigilia della memoria liturgica di san Guglielmo (10 febbraio), “è sempre un’esperienza interessante e lo può essere ancor di più per i giovani 2.0, abituati a viaggiare attraverso la rete”, ha affermato mons. Cetoloni. I giovani, a partire dalla prima superiore e provenienti dalle parrocchie e associazioni religiose, effettueranno a piedi un percorso di circa 6 chilometri. Il cammino sarà intervallato da alcune soste per offrire ai ragazzi spunti di riflessione, momenti di silenzio e di scambio con gli amici e la possibilità di confessarsi con i sacerdoti. “Per migliaia di anni la conoscenza del mondo è stata possibile solo spostandosi fisicamente ma anche oggi che tutto si è velocizzato camminare resta una dimensione originaria, profonda dell’uomo: è la dimensione che vogliamo proporre ai nostri giovani”, ha sottolineato il vescovo di Grosseto. Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome