Giovedì 21 maggio – Come se fossimo uno

Giovedì 21 maggio - Come se fossimo unoIn quel tempo, Gesù, alzati gli occhi al cielo, così pregò: «Non prego solo per questi, ma anche per quelli che per la loro parola crederanno in me; perché tutti siano una sola cosa. Come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi una cosa sola, perché il mondo creda che tu mi hai mandato. E la gloria che tu hai dato a me, io l’ho data a loro, perché siano come noi una cosa sola. Io in loro e tu in me, perché siano perfetti nell’unità e il mondo sappia che tu mi hai mandato e li hai amati come hai amato me. Padre, voglio che anche quelli che mi hai dato siano con me dove sono io, perché contemplino la mia gloria, quella che mi hai dato; poiché tu mi hai amato prima della creazione del mondo. Padre giusto, il mondo non ti ha conosciuto, ma io ti ho conosciuto; questi sanno che tu mi hai mandato.E io ho fatto conoscere loro il tuo nome e lo farò conoscere, perché l’amore con il quale mi hai amato sia in essi e io in loro». Giovanni 17,20-26.

Si crede ad una cosa sola.
All’amore.
Che infila le vite una dentro l’altra.
Tu in me.
Io in te.
Se fa una cosa sola, di due, è amore.
E allora io ci credo.
So credere solo a chi mi prende dentro di sé.
E fa casa in me.
So credere solo a te.
Solo a Dio.

C’è una parola da passarsi di bocca in bocca.
Che ci legherà tutti.
Che porterà tutti a te.
Nelle tue preghiere.
Nella tua vita.
Perché sei amore.
E fai di tutti una cosa sola.
Unita a te amore mio.

Credo perché unita a te.
Credo perché sono in te.
Credo perché sei in me.
Credo perché mi ami.
Che sei Dio si vede dall’amore.
Che sono tua si vede dall’amore.

Crediamo solo all’amore.
Dov’è che c’è amore?
Quando di due vedi uno.
Quando di tanti vedi uno.
Quando di tutti vedi te.

C’è una sola gloria per me: la tua.
C’è una sola perfezione per me: la mia vita. Unita confusa, impastata con la vita di tutti.
L’amore la farà in me.
E sarà gloria.
E sarà perfezione.
E sarà amore. Sei tu.
Amare è conoscersi.
Dammi il tuo nome.
Dammi Dio.
Mettimi dentro amore e riempimi, colmami, unisciti a me.
Che dove sia tu, sia sempre io.
Come se fossimo uno.
Come siamo.
Uno. Una. Uniti.
Dammi il tuo nome.
Dammi Dio.
Prega per me, amore mio.

Di Don Mauro Leonardi

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €15.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome