HomeNewsHumanitas et WebGiovedì 20 agosto - Hai una vita in festa?

Giovedì 20 agosto – Hai una vita in festa?

Giovedì 20 agosto - Hai una vita in festa?In quel tempo, rispondendo Gesù riprese a parlare in parabole ai principi dei sacerdoti e agli anziani del popolo e disse: «Il regno dei cieli è simile a un re che fece un banchetto di nozze per suo figlio. Egli mandò i suoi servi a chiamare gli invitati alle nozze, ma questi non vollero venire. Di nuovo mandò altri servi a dire: Ecco ho preparato il mio pranzo; i miei buoi e i miei animali ingrassati sono già macellati e tutto è pronto; venite alle nozze. Ma costoro non se ne curarono e andarono chi al proprio campo, chi ai propri affari; altri poi presero i suoi servi, li insultarono e li uccisero. Allora il re si indignò e, mandate le sue truppe, uccise quegli assassini e diede alle fiamme la loro città. Poi disse ai suoi servi: Il banchetto nuziale è pronto, ma gli invitati non ne erano degni; andate ora ai crocicchi delle strade e tutti quelli che troverete, chiamateli alle nozze. Usciti nelle strade, quei servi raccolsero quanti ne trovarono, buoni e cattivi, e la sala si riempì di commensali. Il re entrò per vedere i commensali e, scorto un tale che non indossava l’abito nuziale, gli disse: Amico, come hai potuto entrare qui senz’abito nuziale? Ed egli ammutolì. Allora il re ordinò ai servi: Legatelo mani e piedi e gettatelo fuori nelle tenebre; là sarà pianto e stridore di denti. Perché molti sono chiamati, ma pochi eletti». Matteo 22,1-14. 

Un Re.
Suo figlio.
Servi.
Invitati alle nozze.
Tutti.
Cattivi e buoni.
Chiamati ed eletti.
Una festa di nozze per tutti.
Nessun posto lasciato libero.
È una festa piena piena.
Non importa chi sei.
Invitato o no.
Buono o no.
Non importa chi sei.
Importa cosa hai.
Hai una vita in festa?
Un cuore in festa?
Sei preparato alla gioia?
Vestito da festa?
Allora questa è casa tua.
Sono le tue nozze.
Il figlio di Dio aspetta te.
Aspetta me.
Se no.
Se non sei in festa.
Se sei senza gioia dentro e fuori.
Vai via.
Vai dove la gioia non c’è.

Amore mio rivestimi sempre.
Sei tu la mia festa.

Di Don Mauro Leonardi

Sostieni Papaboys 3.0

Informazioni personali

Dettagli di fatturazione

Termini

Totale Donazione: €100.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Iscriviti alla newsletter gratuita