Pubblicità
HomeNewsFinis MundiGiovani cristiane scampate all’ISIS attribuiscono la loro salvezza alla Vergine Maria

Giovani cristiane scampate all’ISIS attribuiscono la loro salvezza alla Vergine Maria

Sono rimaste otto ore sotto i letti in una stanza occupata dai militanti

Sette studentesse universitarie di Kirkuk (Iraq) ritengono che sia merito della Vergine Maria se si sono salvate dopo otto ore terribili nascoste sotto i propri letti mentre i combattenti dello Stato Islamico usavano la loro stanza come nascondiglio durante un assalto alla città avvenuto venerdì 21 ottobre.

 

“La Vergine Maria era con loro”, ha riferito padre Roni Momika alla CNA il 23 ottobre.

 Il sacerdote, che svolge il suo ministero nei campi di rifugiati di Ankawa ad Erbil, nel nord dell’Iraq, era in contatto via telefono cellulare con due delle ragazze mentre si nascondevano sotto i letti. Le due giovani gli hanno riferito minuziosamente ciò che stava accadendo.
“Gli uomini dell’ISIS sono entrati a casa delle nostre studentesse”, ha dichiarato il sacerdote. Quando le giovani hanno sentito giungere i militanti, si sono nascoste rapidamente sotto quattro letti in una delle stanze, dove sono rimaste mentre i combattenti usavano la camera per mangiare, pregare, nascondersi dalle Forze Armate irachene e curare due dei loro uomini rimasti feriti.





Padre Momika ha detto alle ragazze di non dimenticare la loro fede e di “pregare la Vergine Maria, che arriverà in vostro aiuto”.




Fonte:  it.aleteia.org

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,158FansLike
20,918FollowersFollow
9,937FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

W San Giovanni Paolo II! Chiedi una grazia al santo papa oggi, 15 Aprile 2021

W San Giovanni Paolo II! Chiedi una grazia al santo papa...

La rubrica dedicata a San Giovanni Paolo II (15 Aprile) Un nuovo giorno in compagnia del grade Giovanni Paolo II.. L'adulterio nel cuore non si...