Giornata di animazione e sensibilizzazione alla carità

iniziativaCALABRIA – BRANCALEONE (RC) “Testimoniare la fede attraverso la carità” intesa come “essenza”, metodo e strumento. Il desiderio è “superare l’egoismo per vivere nella logica dell’amore e del dono; quindi superare le chiusure, riconoscendo Dio nei volti delle persone in difficoltà. Mettere al centro l’accoglienza, l’ascolto, le relazioni fra persone come stile e come contenuto”. Questi gli obiettivi della Giornata di animazione e sensibilizzazione alla carità che si svolgerà sabato 15 febbraio a Brancaleone (Rc) a cura dei giovani del progetto “Più cuori che animano”, nato dalla volontà di un gruppo di animatori che hanno vissuto l’esperienza del servizio civile e desiderano “condividere, testimoniare e animare con gli altri il loro stile di vita fatto di prassi quotidiane che mettono al centro la persona”. Rispetto ai bisogni del territorio sono state individuate, in collaborazione con il Laboratorio Caritas, le parrocchie di San Giuseppe a Melito e San Pietro Apostolo a Brancaleone. Il progetto prevede “l’individuazione e sensibilizzazione – spiegano i promotori – nelle parrocchie interessate, di presenze attive di giovani nelle comunità parrocchiali e nelle scuole per il loro coinvolgimento nel percorso di animazione”; la creazione di occasioni di impegno sociale e civile per “l’assunzione diretta di responsabilità da parte dei giovani, che diventino così strumenti e testimoni di ‘stili di vita di senso’”.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome