Gesù: ‘Questa preghiera non è della terra, ma del Cielo. Può ottenere tutto’

La storia della Devozione alle Sante Piaghe di Gesù affidata a Suor Maria Marta Chambon e della potente preghiera alle Sante Piaghe.

Gesù affidò la missione di divulgare la Devozione alle sue Sante Piaghe a Suor Maria Marta Chambon. Al fine di renderla ardente apostola le confidò diverse volte i segreti di questa Devozione.

Le disse: “ti ho scelta per diffondere la devo­zione alle mie sante piaghe nei difficili tempi in cui vi­viamo”. “La vostra ricchezza?… E’ la mia santa Passione!” E’ necessario venire con fede e confidenza, attingere costantemente dal tesoro della mia Passione e dai fori delle mie Piaghe! Questo tesoro vi appartiene! Tutto sta lì, tutto, eccetto l’inferno!

LEGGI ANCHE: Preghiera – Gesù in te trovo rifugio!

Una delle mie creature mi ha tradito e ha venduto il mio Sangue, però potete tanto facilmente riscattarlo goccia a goccia… una sola goccia basta per purificare la terra e voi non lo pensate, non conoscete il suo prezzo!”

“Hanno fatto bene i carnefici a trapassare il mio co­stato, le mie mani e i miei piedi, così hanno aperto fonti donde sgorgano eternamente le acque della misericor­dia. Solo il peccato è stato la causa che tu devi detesta­re.

Mio Padre si compiace nell’offerta delle mie sacre Piaghe e dei dolori della mia divina Madre: offrirli si­gnifica offrire la sua gloria, offrire il cielo al cielo.”

Con questo tu hai di che pagare per tutti i debitori! Offrendo a mio Padre il merito delle mie sante Piaghe, tu soddisfi per tutti i peccati degli uomini”.

Gesù la esorta, e con lei anche noi, ad accedere a questo tesoro. “Devi affidare tutto alle mie sante Pia­ghe e lavorare, per i loro meriti, alla salvezza delle anime”.

Chiede che lo facciamo con umiltà

Quando mi inflissero le mie sante Piaghe gli uo­mini credevano che sarebbero scomparse.Invece no: saranno eterne ed eternamente saranno viste da tutte le creature. Te lo dico perché non le guar­di per abitudine, ma le veneri con grande umiltà.

La messe è grande, abbondante: è necessario umi­liarvi, immergervi nel vostro nulla per far raccolta di anime, senza guardare a quello che già avete fatto. Non devi temere di mostrare le mie Piaghe alle anime… il cammino delle mie Piaghe è tanto semplice e tanto fa­cile per andare in cielo! “.

Non ci chiede di farlo con il cuore dei Serafini. Indi­cando un gruppo di spiriti angelici, intorno all’altare durante la santa Messa, Egli disse a suor Maria Marta: “Essi contemplano la bellezza, la santità di Dio… am­mirano, adorano… non potete imitarli.
In quanto a voi è necessario soprattutto contemplare le sofferenze di Gesù per conformarvi a Lui, avvicinarvi alle mie Pia­ghe con cuori molto caldi, molto ardenti ed elevare con grande fervore le aspirazioni per ottenere le grazie del ritorno che sollecitate”.

Ci chiede di farlo con fede ardente: “Esse (le Pia­ghe) restano del tutto fresche ed è necessario offrirle come per la prima volta. Nella contemplazione delle mie Piaghe si trova tutto, per sè e per gli altri. Te le faccio vedere perché tu entri in esse”.

Ci chiede di farlo con confidenza: “Non dovete in­quietarvi per le cose della terra: vedrai, figlia mia, nel­l’eternità ciò che avrai guadagnato con le mie Piaghe.
Le Piaghe dei miei sacri piedi sono un oceano. Con­duci qui tutte le mie creature: quelle aperture sono ab­bastanza grandi per accoglierle tutte”.

Gesù

Bisogna pregare per­chè le mie sante Piaghe si diffondano nel mondo

Ci chiede che lo facciamo in spirito di apostolato e senza mai stancarci: “E’ necessario pregare molto per­chè le mie sante Piaghe si diffondano nel mondo” (In quel momento, davanti agli occhi della veggente sali­rono dalle Piaghe di Gesù cinque raggi luminosi, cin­que raggi di gloria che circondarono il globo).

Le mie sante Piaghe sostengono il mondo. Biso­gna chiedermi la fermezza nell’amore delle mie Pia­ghe, perché sono la sorgente di tutte le grazie.

LEGGI ANCHE: Potente preghiera a Gesù bambino ti aiuterà contro la sofferenza

Devi invocarle spesso, portare il prossimo ad esse, parlarne e tornarvi con frequenza per imprimere la loro devo­zione nelle anime. Molto tempo sarà necessario per sta­bilire questa devozione: lavorate perciò con coraggio.

Tutte le parole dette a motivo delle mie sante Pia­ghe mi procurano un piacere indicibile… io le conto tutte. Bisogna, figlia mia, che tu costringa ad entrare nel­le mie Piaghe anche quelli che non ci vogliono veni­re”.

“Figlia mia: Nel Crocifisso tu hai tutto”

Un giorno che suor Maria Marta aveva una sete ar­dente, il suo buon Maestro le disse: “Figlia mia, vieni a me e io ti darò un’acqua che placherà la tua sete. Nel Crocifisso tu hai tutto, hai con che appagare la tua sete e quella tutte le anime. Tutto voi tenete nelle mie Pia­ghe, fate opere concrete non per il godimento, ma per la sofferenza. Sii un’operaia che lavora nel campo del Signore: con le mie Piaghe guadagnerai molto e senza fatica”.

PROMESSE DI NOSTRO SIGNORE
A Suor Maria Marta Chambon

 

1- “Io accorderò tutto ciò che Mi si domanda con l’invocazione delle Mie sante Piaghe. Bisogna spargerne la devozione.”.
2- “In verità questa preghiera non è della terra, ma del cielo… e può ottenere tutto”.
3- “Le mie sante Piaghe sostengono il mondo… chiedimi di amarle costantemente, perché Esse sono la sorgente di ogni grazia. Bisogna invocarle spesso, attirarvi il prossimo ed imprimerne la devozione nelle anime”.
4- “Quando avete delle pene da soffrire portatele prontamente nelle Mie Piaghe, e saranno addolcite”.
5- “Bisogna ripetere spesso vicino agli ammalati: ‘Gesù mio, perdono, ecc.’ Questa preghiera solleverà l’anima e il corpo”.
6- “E il peccatore che dirà: ‘Eterno Padre, Vi offro le Piaghe, ecc…’ otterrà la conversione”. “Le Mie Piaghe ripareranno le vostre”.

7- “Non vi sarà morte per l’anima che spirerà nelle Mie Piaghe. Esse danno la vera vita”.
8- “A ogni parola che pronunciate della Corona della misericordia, Io lascio cadere una goccia del Mio Sangue sull’anima di un peccatore”.
9- “L’anima che avrà onorato le Mie sante Piaghe e le avrà offerte all’Eterno Padre per le anime del Purgatorio, sarà accompagnata in morte dalla santissima Vergine e dagli Angeli; e Io, risplendente di gloria, la riceverò per incoronarla”.
10- “Le sante Piaghe sono il Tesoro dei tesori per le anime del Purgatorio”.
11- “La devozione alle Mie Piaghe è il rimedio per questo tempo di iniquità”.
12- “Dalle Mie Piaghe escono i frutti di Santità. Meditandole vi troverete sempre nuovo alimento di amore”.
13- “Figlia mia, se immergi le tue azioni nelle Mie sante Piaghe acquisteranno valore, le vostre minime azioni ricoperte del Mio Sangue appagheranno il Mio Cuore”.

CORONA DELLE SANTE PIAGHE

(Servirsi di una comune corona del Santo Rosario)

Nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen
O Dio, vieni a salvarmi.
Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al padre

Il Credo

1- O Gesù, divin Redentore, abbi misericordia di noi e del mondo intero. 
2- Dio santo, Dio forte, Dio immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero. 
3- O Gesù, per mezzo del Tuo Sangue preziosissimo, donaci grazia e misericordia nei pericoli presenti. 
4 -O Padre Eterno, per il Sangue di Gesù Cristo, Tuo unico Figlio, ti scongiuriamo di usarci misericordia. Amen. 

Sui grani del Padre nostro si prega:

Eterno Padre, Ti offro le Piaghe di nostro Signore Gesù Cristo. Per guarire quelle delle anime nostre.

Sui grani dell’Ave Maria si prega:

Gesù mio, perdono e misericordia. Per i meriti delle Tue sante Piaghe.

Terminata la recita della Corona si ripete tre volte: “Eterno Padre, Ti offro le Piaghe di Nostro Signore Gesù Cristo. Per guarire quelle delle anime nostre”.

Redazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome