Gemelli: cappella intitolata a San Giovanni Paolo II

Gemelli: cappella intitolata a San Giovanni Paolo IIDomani ricorrerà la prima memoria liturgica di San Giovanni Paolo II, fissata da Papa Francesco il 22 ottobre di ogni anno, giorno in cui nel 1978 Karol Wojtyla celebrò la Messa di inizio pontificato e pronunciò la storica frase, divenuto motto dei suoi 27 anni di papato (1978-2005): “Non abbiate paura! Aprite, anzi spalancate le porte a Cristo!”.

Nell’occasione – riferisce l’agenzia Sir – nella cappella del secondo piano del Policlinico universitario A. Gemelli, alle ore 17.00, avrà luogo la Santa Messa di dedicazione a San Giovanni Paolo II del luogo di culto all’interno dell’ospedale dove il Papa santo fu accolto e curato durante i dieci ricoveri nel corso del suo pontificato. Nel corso dell’evento sarà collocata nella cappella una reliquia del sangue di San Giovanni Paolo II, custodita in una teca color argento con sfondo rosso.

La celebrazione di intitolazione, autorizzata dal cardinale Vicario del Santo Padre per la Città di Roma, Agostino Vallini, sarà presieduta da mons. Claudio Giuliodori, Assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica. Insieme a mons, Giuliodori concelebreranno i Padri cappellani dell’Ordine dei Frati Minori e gli Assistenti pastorali della Sede di Roma dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. È un evento atteso con emozione da tutta la comunità universitaria anche per lo speciale legame del Policlinico A. Gemelli con San Giovanni Paolo II.

«La testimonianza del Pontefice polacco nel corso dei numerosi ricoveri ha lasciato un segno indelebile nella storia e nel volto del Policlinico Gemelli – afferma mons. Giuliodori -. Con l’intitolazione della cappella e la collocazione della reliquia si vuole rendere ancora più profondo questo legame, affinché il suo esempio nell’affrontare la malattia e il suo insegnamento sul valore della sofferenza continuino a guidare le attività della Facoltà di Medicina e chirurgia della Cattolica e del Policlinico».

A cura di Redazione Papaboys fonte: Radio Vaticana

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome