Home News Familia et Mens Garrett e Joan, matrimonio in ospedale e 'ballo in carrozzina' dopo l'incidente

Garrett e Joan, matrimonio in ospedale e ‘ballo in carrozzina’ dopo l’incidente

Lui è stato vittima di un infortunio sul lavoro che lo ha paralizzato dal collo in giù mentre era impegnato nella campagna elettorale di Hillary Clinton. Così la “location da favola” è diventata la stanza d’ospedale a Boston. E per la riabilitazione, una raccolta fondi: 270 mila dollari donati fino ad oggi

537011

Doveva essere un matrimonio “in grande”. Con 200 invitati e una location da sogno, a Long Island. Garrett e Joan, invece, si sono sposati in una stanza d’ospedale, con pochi amici intimi, lei in abito bianco, lui sulla sedia a ruote. “E’ stato diverso da come lo avevo sempre immaginato: ma è stato il giorno più bello della mia vita”, assicura oggi la sposa. A determinare il cambio di “location”, ma non di programma, c’è stato il brutto incidente che ha coinvolto Garrett mentre lavorava: un grave infortunio sul lavoro, visto che è stato travolto da un’auto, insieme ad alcuni colleghi, mentre era impegnato nella campagna elettorale di Hillari Clinton. E forse anche per questo la sua storia, triste sì ma ora anche romantica, è finita su tanti giornali americani e non solo: Garrett, 30 anni, agente dei servizi segreti, è rimasto paralizzato dal collo in giù. Davanti a sé, ha un lungo e difficile periodo di riabilitazione: per coprirne i costi, gli amici hanno lanciato una raccolta fondi che sta avendo un grandissimo successo. La cifra raccolta finora è da capogiro (quasi 270 mila dollari), eppure non sufficiente per coprire le spese della riabilitazione.

Garrett e Joan, però, non hanno voluto rinunciare al loro progetto più importante, quello che stavano preparando con cura da mesi: “Stavamo progettando un grande matrimonio in bianco – racconta afferma Lyall – ma l’incidente ha cambiato completamente il mio punto di vista: mi sono concentrata solo su di lui e sul desiderio di sposare l’uomo dei miei sogni”. Allora, perché attendere il 4 marzo, data fissata per le nozze?

537013




Perché non celebrarle subito, trasformando un momento di preoccupazione e di dolore in una giornata di festa e nel coronamento di un sogno? Così, nella stanza d’ospedale di Boston in cui Garrett è ricoverato, alla presenza dei parenti e degli amici più cari, il 9 gennaio Garrett e Joan sono diventati marito e moglie. Lei lo chiama la sua “roccia” e assicura che il loro “ballo”, con la carrozzina spinta dal fratello della sposa, “è stato un momento davvero speciale”.




Fonte: Redattore Sociale

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,853FansLike
19,459FollowersFollow
9,784FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Angelo di Dio

Chiedi al Tuo Angelo Custode di benedire la tua casa! Preghiera...

Chiedi al Tuo Angelo Custode di benedire la tua casa! Preghiera della notte tra il 25 ed il 26 ottobre 2020