Fra Modestino: ‘Mentre servivo la Messa a Padre Pio, un’ondata di profumo mi avvolse’

Fra Modestino: “Un’ondata di profumo mi avvolse”

Padre Pio

LEGGI: Giancarlo Genova: avvelenato da funghi, rischia di morire. Poi vede Padre Pio…

Un racconto, di fra Modestino, sui profumi mistici di Padre Pio

La storia


Fra Modestino raccontava: “Una volta mi trovavo in vacanza a San Giovanni Rotondo. Al mattino mi presentai in sacrestia per servire la Messa a Padre Pio, ma già c’erano altri che si disputavano questo privilegio.

Padre Pio interruppe quel sommesso vociare dicendo – la Messa la serve solo lui – e indicò me. Nessuno parlò più, accompagnai il Padre all’altare di San Francesco e, chiuso il cancelletto iniziai a servire la Santa Messa in assoluto raccoglimento.

Al “Sanctus” ebbi un improvviso desiderio di risentire quell’indescrivibile profumo che già tante volte avevo percepito nel baciare la mano di Padre Pio. Il desiderio fu subito esaudito. Un’ondata di tanto profumo mi avvolse. Aumentò sempre di più’ fino a togliermi il respiro. Mi ressi con la mano alla balaustra per non cadere. Stavo per svenire e chiesi mentalmente a Padre Pio di evitarmi una brutta figura dinanzi alla gente.

stimmate-padre-pio
Padre pio

In quel preciso istante il profumo sparì. A sera, mentre l’accompagnavo alla cella, chiesi a Padre Pio spiegazioni sul fenomeno. Mi rispose:

Figlio mio, non sono io. È il signore che agisce. Lo fa sentire quando vuole e a chi vuole. Tutto avviene se e come piace a Lui.

Fonte www.padrepio.catholicwebservices.com

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome