Pubblicità
HomeNewsItaliae et EcclesiaFra Modestino, discepolo di Padre Pio, verso la beatificazione. Il Vescovo firma...

Fra Modestino, discepolo di Padre Pio, verso la beatificazione. Il Vescovo firma l’editto per la causa

Fra Modestino, discepolo di Padre Pio, verso la beatificazione

Il Vescovo di di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo firma l’editto per la causa

Carissimi amici e devoti di fra Modestino, con gioia vi rendo partecipi che, dopo aver ottenuto il nihil obstat della Congregazione dei Santi, l’arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo S. Ecc. Padre Franco MOSCONE ha firmato l’Editto con cui promuove la Causa di Beatificazione e Canonizzazione di fra Modestino da Pietrelcina, cappuccino, confratello, compaesano e discepolo di San Pio da Pietrelcina.

Fra Modestino
Fra Modestino

Il Signore Gesù, la Madonna della Libera e San Pio ci aiutino a saper leggere i segni della santità di fra Modestino. Uniti nella preghiera.

(Notizia tratta dal profilo Facebook di Fra Daniele Moffa)

Biografia

Fra Modestino da Pietrelcina, al secolo Damiano Fucci, nasce il 17 aprile del 1917 da Domenico e Anna Fucci contadini nella piccola Pietrelcina.

Illuminato nel cammino spirituale dal suo concittadino Padre Pio sceglie la vita religiosa vestendo l’abito cappuccino il 14 Marzo del 1946 nel convento di Morcone (BN) e li, un anno dopo circa, il 18 Marzo del 1947, professa i voti temporanei.

Dopo una breve permanenza presso il convento di Cerignola, ritorna a Pitrelcinanel Luglio del 1947 e, proprio nel suo paese natale, il 19 Marzo del 1951, emette i voti perpetui coronando cosi il desideriopiù grande della sua vita: servire umilmente e per sempre Dio.

Nel Settembre del 1951 viene nominato sacrista.

Nell’Aprile del 1952 viene trasferito a S.Elia a Pianisi con il compito di questante di campagna.

Dopo un anno, a Morcone, viene nominato istruttore dei fratelli laici.

Dopo aver operato in altri conventi della provincia religiosa (Agnone, Isernia, ancora Pietrelcina) viene invitato dall’obbedienza, il 17 gennaio del 1969, a San Giovanni rotondo dove si stabilisce definitivamente con l’incarico di portinaio.

Il 25 Marzo di 3 anni dopo, viene istituito Ministro Straordinario dell’Eucaristia.

Il 18 Marzo del 1997, elevando giubili di gratitudine al signore, festeggia il Cinquantesimo anniversario di vita religiosa.

Frà Modestino da Pietrelcina, è morto il pomeriggio del 14 agosto 2011 all’età di 94 anni.

Fra Modestino, ritenuto l’erede di Padre Pio, è deceduto nel pomeriggio di domenica 14 agosto nell’ospedale Casa sollievo della sofferenza di San Giovanni Rotondo.

La madre, Anna, era coetanea e vicina di casa di Francesco Forgione (San Pio da Pietrelcina). Fonte lamadonnina.biz

“Le persone vengono a confidarmi le loro pene, i loro problemi. Io ascolto e poi riferisco quello che mi suggerisce Padre Pio”

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
9,966FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

GIOVANNI.PAOLO_.II_.SOFFERENZA

L’ultima profezia di Giovanni Paolo II sul terzo millennio: ‘L’umanità oggi...

14L'ultima profezia di Giovanni Paolo II sul terzo millennio: 'L'umanità oggi è a un bivio'. Un anno per voltare pagina?   Giovanni Paolo II diceva: «L’umanità...