Fai entrare nella tua casa questo giovedì la potente benedizione di San Francesco!

La potente benedizione di San Francesco!

Il Testamento di frate Francesco si chiude con parole che denotano una certezza: «chiunque osserverà» quanto è stato scritto in precedenza «sia ripieno della benedizione dell’altissimo Padre e in terra sia ripieno della benedizione del diletto suo Figlio con il santissimo Spirito Paraclito e tutte le virtù dei cieli e tutti i santi».

benedizione san francesco

La certezza di frate Francesco è di aver fornito indicazioni perfettamente in linea con la decisione di «vivere secondo il modello del santo vangelo», come gli era stato «rivelato» dallo stesso Altissimo. La strada per la salvezza e la gioia eterna era indicata in modo chiaro, per quanto assai difficile potesse essere perseguirla. L’indicazione valeva per i frati Minori del presente e del futuro che avrebbero dovuto sempre tenere presenti il “suo” testamento in quanto «rimembranza, ammonizione ed esortazione»: la “vita” e la parola di frate Francesco si facevano paradigma di autenticità.

«E io, frate Francesco piccolo, vostro servo, per quanto posso, vi confermo dentro e fuori questa santissima benedizione»: è il saluto finale, quasi l’estremo atto di servizio che frate Francesco compie nei confronti dei suoi fratelli/frati.

Benedicat tibi Dominus et custodiat te,

ostendat faciem suam tibi et misereatur
tui convertat vultum suum ad te
et det tibi pacem
Dominus benedicat frater Leo, te
Benedicat, benedicat,
benedicat tibi Dominus
et custodiat te Frater Leo, te

(San Francesco d’Assisi)

.

.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome