Facebook blocca i Papaboys: la giornata per i bambini mai nati e la preghiera per l’aborto non sono gradite!

Facebook blocca i Papaboys: la giornata per i bambini mai nati e la preghiera per l’aborto non sono gradite

.
bambini mai nati preghiera aborto 15 ottobre 2019

La dittatura ed i regimi? Non sono solamente quelli dei vari Erdogan, che uccidono senza problemi, o di vari dittatori conosciuti nella storia…. Oggi vogliamo parlarvi di un caso altrettanto grave, perchè riguarda tutti noi, comuni cittadini, alla prese con un grande monopolio internazionale, Facebook.

Cosa è successo

Si celebra la giornata internazionale dei bambini ‘mai nati’ e dal sito Papaboys 3.0 i ragazzi del PAPA lanciano la notizia e pubblicano una preghiera per i bambini abortiti.


Ecco il contenuto da leggere:

Oggi, 15 ottobre 2019, è la giornata dei bambini mai nati! Vittime di aborti e altre persecuzioni umane. Preghiera da recitare

Da alcune ore i Papaboys non possono più pubblicare nella pagina principale, Facebook l’ha bloccata. Ecco uno screenshot

Ma la cosa più incredibile avviene in chat, quando i PAPABOYS SCRIVONO PER FARE RECLAMO.

Tutelando l’operatore, gentile che ha risposto, ecco le motivazioni: DA BRIVIDI!

“è la giornata dei bambini mai nati! Vittime di aborti e altre persecuzioni umane” questa frase non segue la policy della piattaforma in quanto è un giudizio ideologico e personale e Facebook prescinde da queste cose nel rispetto della sensibilità altrui

Facebook tutela pagine blasfeme, di bestemmie, di volgarità, di imprecazioni, di satanismo ed altro, ma parlare e far pregare per i bambini vittime dell’aborto, secondo loro, è IDEOLOGICO.

Povero mondo, siamo finiti sotto la grande dittatura!

di Daniele Venturi, responsabile Papaboys 3.0

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome