Episodi di miracoli e profezie di Padre Pio che non conosci..

Una raccolta di miracoli e profezie di Padre Pio che probabilmente pochi di voi conosceranno.

Il bis – Un comandante dell’aeronautica era andato a ringraziare il Padre perché, avuto un guasto ad alta quota, il velivolo su cui si trovava era precipitato: lui aveva invocato Padre Pio che conosceva da anni, e ne era uscito miracolosamente incolume.

Padre Pio, sorridendo, gli rispose: «Ma ti sei dimenticato di quanto ti è avvenuto in Africa?».

E allora il Colonnello ricordò che, durante la guerra in Africa, gli era capitato un avvenimento analogo…

da «Casa Sollievo della Sofferenza»

Il guerriero di Dio. Padre Pio

«Pà Ppi m’ha tiicà i pi’» – Il primo ed allora unico figlio di Antonio Massa, di S. Giovanni Rotondo, era gravemente ammalato e si temeva la fine da un momento all’altro. Tutti i parenti lo vegliavano a turno. Era la volta della mamma, mentre gli altri stavano a scaldarsi presso il fuoco. Ad un tratto la mamma corre verso di loro emozionatissima, dicendo che il figlio si è messo a ridere e ha cominciato a star meglio. Lei gli aveva chiesto cosa sentisse: «Mamma, Pa’ Ppi m’ha tiicà i pi’ …» (Mamma, Padre Pio mi ha fatto solletico ai piedi…).

Padre Pio gli aveva fatto il solletico ai piedi, ed era guarito.

«Non ti posso lasciare un minuto solo…»

Mia madre mi portava da Padre Pio sin da quando ero bambino, e mi diceva sempre che, da quando mi aveva posto sotto la sua protezione, ero stato aiutato miracolosamente in almeno cinque o sei occasioni. La cosa non mi aveva mai convinto.

Ma un giorno, scendendo lungo il viale dei Cappuccini di S. Giovanni Rotondo per recarmi a prende-re l’autobus per Foggia, una macchina mi prese in pieno, alle spalle, e mi buttò in aria. Volando sul tetto della macchina, mi resi conto di quanto stava succedendo quando vidi capovolta la Madonnina posta sulla Chiesa nuova. Riuscii solo a gridare: «Madonnina mia aiutami!».

Mi accompagnarono all’ospedale «Casa Sollievo» e dai primi accertamenti risultò che tutto stava a posto; ma non si riusciva a spiegare quel sangue sulla camicia sbrindellata che mia madre conserva tra le sue cose care. Senza badare a quanti mi dicevano di ricoverar-mi per ulteriori accertamenti, mi avviai di corsa verso il convento.

Non so come ebbi a trovare le porte aperte. Mi buttai in ginocchio dinanzi al Padre che stava in pre-ghiera nel coro e: «Grazie, Padre, grazie!» gli dissi piangendo. «Non ringraziare me – rispose -, ringrazia la Madonna: è stata Lei…».

E subito dopo, con gli occhi pieni di un sorriso e di un amore immensi: «Figlio mio, non ti posso lasciare un minuto solo…».

Avv. Elio Leonardi – Roma

Padre Pio




«Beh, m’è uscito…»

Era da poco morto Papa Giovanni, e i cardinali erano riuniti in Conclave per l’elezione del successore. Io ero ansioso di sapere in anticipo chi sarebbe stato l’eletto, e pertanto tormentavo continuamente il Padre. Un giorno, nell’uscire dal refettorio, gli rifeci la stessa domanda alla presenza di un altro confratello. Allora il Padre, con estrema sicurezza, esclamò: «Ma sarà Montini!», ed aggiunse: «Beh, m’è usci-to, mo’…».

P. Eusebio da Castelpetroso «Casa Sollievo della Sofferenza»

 

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome