E’ morto il Cardinale Sergio Obeso Rivera, il Papa invia un telegramma di cordoglio: “Ha messo la sua vita al servizio di Dio e e della Chiesa”

Telegramma di cordoglio di Papa Francesco per la morte del cardinale Sergio Obeso Rivera, arcivescovo emerito di Xalapa (Messico), deceduto Domenica

Francesco ricorda, in un telegramma, il cardinale Sergio Obeso Rivera, deceduto Domenica all’età di 86 anni. Un pastore, scrive il Pontefice, che per anni con fedeltà “ha messo la sua vita al servizio di Dio e della Chiesa”. “Che il Signore Gesù – aggiunge il Papa nel telegramma inviato all’arcivescovo di Xalapa, mons. Hipólito Reyes Larios – gli conferisca la corona di gloria che non appassisce”. In una nota i vescovi del Messico ricordano inoltre l’impegno del porporato come presidente della Conferenza episcopale messicana, “in coincidenza di alcuni momenti significativi della storia del Paese”. Un impegno scandito dalla partecipazione “ai negoziati di pace e riconciliazione degli Accordi di San Andrés”, dagli “sforzi di ristabilimento delle relazioni tra Stato messicano e Santa Sede”.

Biografia del cardinale Sergio Obeso Rivera

Il cardinale Sergio Obeso Rivera, arcivescovo emerito di Xalapa (Messico), è nato a Xalapa il 31 ottobre 1931. Compiuti gli studi umanistici la Chiesa lo ha inviato a Roma dove ha frequentato la Pontificia Università Gregoriana, conseguendo il Dottorato in Teologia. Ha preso l’ordinazione sacerdotale il 31 ottobre 1954, poi, rientrato in Messico, ha svolto per 17 anni diversi incarichi presso il Seminario (prefetto di Filosofia, Teologia, Direttore spirituale e infine Rettore).

Rivera

Il 30 aprile 1971 lo hanno eletto alla sede vescovile di Papantla, dove ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 29 luglio successivo. Il 18 gennaio 1974 la Chiesa lo nomina Arcivescovo di Uppenna, Coadiutore con diritto a successione dell’Arcidiocesi di Xalapa, mentre Il 12 marzo 1979 diventa Arcivescovo di Xalapa. Il 18 novembre 1982, invece, la Conferenza vescovile Messicana lo elegge Presidente per due mandati. Nel 1995 è Presidente per la terza volta.

Il 10 aprile 2007,per di più, Benedetto XVI ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi di Xalapa per raggiunti limiti di età. Papa Francesco lo nomina cardinale nel Concistoro del 28 giugno 2018. 

Di Amedeo Lomonaco per Vaticannews.va

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome