Due Papi santi: ORP ‘evento imperdibile’, maxischermi a Milano e Roma

santiLOMBARDIA – MILANO – La messa per la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II potrà essere seguita dai pellegrini e dai fedeli attraverso maxischermi posizionati a Roma e Milano. Per quanto riguarda la Capitale – ha reso noto mons. Andreatta durante la conferenza stampa di oggi – i maxischermi già posizionati si trovano in via dei Fori Imperiali, al Colosseo e alla terrazza Roma del Terminal 3 alle partenze dell’aeroporto di Fiumicino. A Milano i fedeli avranno a disposizione un maxischermo in piazza Duomo. Imponente il piano operativo predisposto dal Comune di Roma: ne ha parlato Maurizio Pucci, in rappresentanza del Sindaco. 2.500 i volontari della Protezione Civile, più di 2.000 i vigili urbani, 500 i volontari coordinati dall’Orp all’interno della piazza e 100 all’esterno, solo nella giornata di domenica. Tutto esaurito a Roma per quanto riguarda gli alloggi, nel raggio di 100 chilometri. La delegazione finora più numerosa è quella polacca, con 1.700 pullman. Senza contare i charter, utilizzati anche dai pellegrini di molte diocesi italiane per viaggiare dalla sera prima, pernottare da qualche parte durante il tragitto e farsi trovare pronti all’appuntamento in piazza san Pietro.

“La disponibilità dei romani renderà questo evento imperdibile”. Ne è convinto monsignor Liberio Andreatta, vicepresidente e amministratore delegato dell’Opera Romana Pellegrinaggi, durante la conferenza stampa di presentazione delle iniziative dell’Orp in vista della doppia canonizzazione di domenica prossima. “Non è mai accaduto nella storia – ha ricordato mons. Andreatta – di essere in presenza di due papi santi e due papi vivi, che sono stati fatti cardinali dai due papi santi”. L’evento di domenica, ha proseguito il vicedirettore dell’Orp, “sarà emozionante per tutti: per gli anziani, che hanno conosciuto Giovanni XXIII, e per i giovani, che sono cresciuti con Giovanni Paolo II e con Benedetto XVI. E poi, naturalmente, di tutto il popolo degli ‘innamorati’ di Papa Francesco”. Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome