Home News Sancta Sedes Dopo la recita dell'Angelus il pensiero di Papa Francesco per l'America Centrale...

Dopo la recita dell’Angelus il pensiero di Papa Francesco per l’America Centrale sofferente e la giornata dell’acqua benedicente

Al termine dell’Angelus di questa domenica, nei saluti finali, Papa Francesco ha rivolto un pensiero ai popoli sofferenti dell’America Centrali colpiti dalle recenti calamità, che vanno ad appesantire la situazione già pesante della pandemia, ed ha omaggiato un nuovo beato martire, di soli 19 anni, la cui cerimonia di beatificazione si è svolta ieri a Barcellona: Giovanni Roig y Diggle.

Tra studio e lavoro, ma saldo nei valori

Giovanni Roig si forma dai Fratelli delle Scuole Cristiane, per frequentare, poi, il liceo dai Padri Scolopi, dove tutti lo ricordano per la serietà, il rispetto e la dedizione allo studio. Ma anche per una fede profonda e radicata per un giovane, come testimoniano due padri cui Giovanni si era particolarmente legato e che saranno entrambi assassinati durante la guerra civile: padre Francisco e padre Ignasi. La famiglia di Giovanni non gode di ricchezza economica, così è costretta a lasciare la grande città per trasferirsi nella vicina El Masnou e a far lavorare quel figlio così promettente prima in un negozio di tessuti e poi in una fabbrica. Giovanni non se ne lamenta mai. Anzi: è contento di poter dare una mano concreta ai suoi cari. Nonostante la fatica, continua ad alternare studio e lavoro perché coltiva un sogno: laurearsi in legge e diventare avvocato.

Giovanni Roig y Diggle.
Giovanni Roig y Diggle.

L’acqua benedizione della terra, tema della Giornata del Ringraziamento in Italia. Il Papa si è associato all’appello dei vescovi.

L’acqua è un bene collettivo

“L’acqua – si sottolinea inoltre nel messaggio che ha per tema “L’acqua, benedizione della terra” – è un bene collettivo, il cui uso deve compiersi in linea con la sua destinazione universale. Proprio per questo, non può prevalere una concezione puramente mercantilistica, che induce a considerare l’acqua una merce qualsiasi, arrivando a giustificare privatizzazioni improprie”. L’odierna Giornata è un’occasione per riflettere sul bene comune ma anche sul senso del vivere insieme

Come ogni domenica, Papa Francesco, prima della conclusione della preghiera mariana, sul finire i saluti, ha chiesto ‘Pregate per me’ augurando a tutti i presenti una buona domenica e ‘buon pranzo!’

PUOI ANCHE LEGGERE:

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,821FansLike
19,887FollowersFollow
9,807FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Udienza Generale

Udienza e Catechesi di Papa Francesco. Mercoledì 25 novembre 2020. LIVE...

Udienza e Catechesi di Papa Francesco. Mercoledì 25 novembre 2020. LIVE TV dalle h. 09.15 MERCOLEDI’ 25 novembre 2020 / Dalla Biblioteca del Palazzo Apostolico,...