Home News Pax et Justitia Don Dolindo fu anche esorcista: 'La Madonna è stata la sua difesa'....

Don Dolindo fu anche esorcista: ‘La Madonna è stata la sua difesa’. Fece anche una profezia su Giovanni Paolo II

Don Dolindo: il prete indimenticabile per Napoli e non solo

Può essere paragonato, per alcuni avvenimenti mistici, a Padre Pio e Natuzza Evolo

LEGGI: Napoli. Un Giubileo per ricordare Don Dolindo Ruotolo: ‘Dalla tomba io risponderò’

Don Dolindo, il prete amato dai napoletani, fu anche esorcista. E, ad aiutarlo, anche nella battaglia contro il maligno, c’era la Mamma celeste.

«La Madonna è stata la difesa di Dolindo, la sua compagnia nella lotta contro il demonio. Questo è ampiamente documentato nei diecimila scritti che ha lasciato don Dolindo. Scritti che componeva di getto perché quando prendeva penna e calamaio stava in ginocchio con Maria e Gesù seduti al suo fianco. Una volta raccontò che, mentre scriveva il trattato di mariologia, il diavolo gliele aveva date di santa ragione, dicendo che non doveva più scrivere. Non voleva che si parlasse della Madonna. Ma dopo il brutto assalto, proprio Maria andò a consolarlo».

Questa e altre sue esperienze “misteriose” lo avvicinano molto ad altri mistici contemporanei, come San Pio da Pietrelcina o Natuzza Evolo, così pure alcuni doni particolari testimoniati dai suoi figli spirituali. Tra questi la profezia.

Don Dolindo mistico come Padre Pio
Don Dolindo mistico come Padre Pio

Un caso clamoroso d’impronta mariana ha che a fare con San Giovanni Paolo II.

«Nel 1965 don Dolindo doveva incontrare un diplomatico polacco, conte Vitold Laskowski. Non riuscendo, gli inviò una immaginetta con l’effigie di «Maria Regina Gloriosissima», vergandovi dietro, com’era solito fare con i destinatari, le parole che la Vergine gli suggeriva. Scrisse: “Maria all’anima. Il mondo va verso la rovina, ma la Polonia, come ai tempi di (Giovanni, ndr) Sobieski, per la devozione, sarà oggi come i 20 mila che salvarono l’Europa e il mondo dalla tirannia turca (sotto le mura di Vienna nel 1683, ndr) Ora la Polonia libererà il mondo dalla più tremenda tirannia comunista. Sorge un nuovo Giovanni, che con marcia eroica spezzerà le catene, oltre i confini imposti dalla tirannide comunista. Ricordalo. Benedico la Polonia. ti benedico».

Sembra proprio alludere a Giovanni Paolo II, ben 13 anni prima della sua elezione, e all’effetto che avrebbe avuto nel crollo del Muro di Berlino.

(Fonte famigliacristiana.it – Giuseppe Catrona)

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,827FansLike
19,887FollowersFollow
9,808FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Ogni giorno una Lode a Maria, 26 novembre 2020. Regina degli apostoli e degli Angeli, prega per noi

Ogni giorno una Lode a Maria, 26 novembre 2020. Regina degli...

Ave, o Maria, madre, maestra e regina di ogni apostolato. Tu in cielo siedi Regina degli angeli e dei patriarchi, degli apostoli e dei...