Don Bosco fece tornare in vita il giovane Carlo, morto da diverse ore

Quando Don Bosco fece tornare in vita un giovane

Oggi, martedì 28 Gennaio 2020 è il 7° giorno della Novena a Don Bosco!
Don Bosco

UN MIRACOLO DI SAN GIOVANNI BOSCO

Un giovane che frequentava l’oratorio, di nome Carlo, cadde gravemente ammalato e in poco tempo dopo morì.

Don Bosco non era in zona e appena fece ritorno, si avviò frettolosamente verso quella casa, e quando vi giunse, gli dissero che era morto da molte ore.

Don Bosco rispose: “Egli dorme a voi credete che sia morto!”

Quindi fu condotto nella camera, dove il cadavere era già rivestito per la sepoltura.

Disse: “Lasciatemi solo!” Recitò una preghiera, lo benedisse e chiamò il giovane due volte: “Carlo alzati!”.

LEGGI: Don Bosco: uomo di miracoli, profezie e preghiera

Don Bosco
Don Bosco

Il giovane scuci il lenzuolo con le mani e apri gli occhi. Subito il giovane chiese di confessarsi e si pentì di tutti i suoi peccati. Poi disse alla madre, che era nel frattempo entrata nella camera: “Don Bosco mi salva dall’inferno”.

Rimase due ore a parlare con il Santo, mentre il suo corpo rimaneva freddo. Alla domanda: “Vuoi andare lassù o rimanere con noi?”

Rispose il ragazzo: “Desidero andare il Paradiso”. Dunque, rispose Don Bosco: “Arrivederci in paradiso”. Chiuse gli occhi e si riaddormentò nel Signore.

Fonte digilander.libero.it

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome