HomeNewsItaliae et EcclesiaDon Berardino non ce l'ha fatta. Era malato di Sla e pochi...

Don Berardino non ce l’ha fatta. Era malato di Sla e pochi giorni fa aveva abbracciato Francesco

È morto ieri sera don Giuseppe Berardino, viceparroco di Santa Maria a Setteville di Guidonia, la parrocchia romana visitata lo scorso 15 gennaio da Papa Francesco che nell’occasione aveva voluto per prima cosa incontrare personalmente il sacerdote, colpito da una grave forma di Sla.

“L’altro ieri – ha raccontato al Sir il diacono permanente Filippo Romeo – don Giuseppe ha avuto un arresto cardiaco dal quale si era ripreso, ma ieri sera verso le 19.30 ha cessato di vivere, serenamente, assistito dal parroco don Gino Tedoldi e dai due viceparroci”. Il Papa, ha ricordato Romeo, “lo aveva incontrato per un quarto d’ora in una piccola stanza, lo aveva abbracciato e baciato dicendogli: ‘Giuseppe ti vengo a visitare, sono il tuo vescovo, sono qui con te’ e gli aveva amministrato l’unzione degli infermi”.

“Ha vissuto tutta la malattia serenamente – ha proseguito il diacono – e l’incontro con il Papa è stato un ulteriore incoraggiamento”. “Siamo stati molto consolati dalla visita del Santo Padre che ha sigillato questo lungo periodo di sofferenza – ha aggiunto don Francesco, collaboratore parrocchiale -.
.




.

.
Siamo addolorati ma sereni perché don Giuseppe ha fatto la volontà di Dio e fino all’ultimo ha servito la Chiesa. Un modello per tutti noi”. I funerali del sacerdote saranno sabato 28 gennaio alle 11.

Fonte: Avvenire on line

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Iscriviti alla newsletter gratuita