Domenica 31 Luglio – Sei tu , il mio raccolto abbondante

Domenica 31 Luglio - Sei tu , il mio raccolto abbondanteIn quel tempo, uno della folla disse a Gesù: «Maestro, di’ a mio fratello che divida con me l’eredità». Ma egli rispose: «O uomo, chi mi ha costituito giudice o mediatore sopra di voi?». E disse loro: «Guardatevi e tenetevi lontano da ogni cupidigia, perché anche se uno è nell’abbondanza la sua vita non dipende dai suoi beni». Disse poi una parabola: «La campagna di un uomo ricco aveva dato un buon raccolto. Egli ragionava tra sé: Che farò, poiché non ho dove riporre i miei raccolti? E disse: Farò così: demolirò i miei magazzini e ne costruirò di più grandi e vi raccoglierò tutto il grano e i miei beni. Poi dirò a me stesso: Anima mia, hai a disposizione molti beni, per molti anni; riposati, mangia, bevi e datti alla gioia. Ma Dio gli disse: Stolto, questa notte stessa ti sarà richiesta la tua vita. E quello che hai preparato di chi sarà? Così è di chi accumula tesori per sé, e non arricchisce davanti a Dio». Luca 12,13-21

Non sei venuto a distribuire ricchezze.
Ma a dare te stesso.
Ad amare.
Da amare.

Non sei venuto a dividere le eredità tra i fratelli.
Ma ad unire i fratelli.

Teniamo il cuore lontano dalle ricchezze che dividono.
Desideriamo solo quello che unisce.
Quella è la vera ricchezza.

Sei già ricco.
Hai avuto un raccolto abbondante.
Hai già dei granai.
Sono pieni.
Dai il di più a chi non ha.
E riposa nel donare.
Nell’amare.
Spendi la vita dandola via.
Dividendola.
Non dividere l’eredità.
Dividi la tua vita.

Sei tu, il mio magazzino.
Sei tu , il mio raccolto abbondante.
Sei tu, il mio riposo.
Sei tu, il mio bene.
Se tu tutta la vita che ho.
Sono ricca di te.

Di Don Mauro Leonardi


SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome