Pubblicità
HomeNewsHumanitas et WebDomenica 29 Maggio - La differenza sei tu

Domenica 29 Maggio – La differenza sei tu

Domenica 29 Maggio - La differenza sei tuMa le folle lo seppero e lo seguirono. Egli le accolse e prese a parlar loro del regno di Dio e a guarire quanti avevano bisogno di cure. Il giorno cominciava a declinare e i Dodici gli si avvicinarono dicendo: «Congeda la folla, perché vada nei villaggi e nelle campagne dintorno per alloggiare e trovar cibo, poiché qui siamo in una zona deserta». Gesù disse loro: «Dategli voi stessi da mangiare». Ma essi risposero: «Non abbiamo che cinque pani e due pesci, a meno che non andiamo noi a comprare viveri per tutta questa gente». C’erano infatti circa cinquemila uomini. Egli disse ai discepoli: «Fateli sedere per gruppi di cinquanta». Così fecero e li invitarono a sedersi tutti quanti. Allora egli prese i cinque pani e i due pesci e, levati gli occhi al cielo, li benedisse, li spezzò e li diede ai discepoli perché li distribuissero alla folla. Tutti mangiarono e si saziarono e delle parti loro avanzate furono portate via dodici ceste. Luca 9,11b-17. 

Quando arriva il buio.
C’è chi dice: Vai via.
E chi dice: Rimani.

Quando arriva la stanchezza.
C’è chi dice: Vai a cercare alloggio.
E chi dice: Siediti qui vicino a me.

Quando qualcuno ha fame.
C’è chi dice: Non posso. Non ne ho per tutti
E chi dice: Iniziamo a dividere quello che c’è.

Quando buio, stanchezza e fame arrivano.
C’è chi abbassa gli occhi e dice: Non posso.
E chi alza gli occhi al cielo e benedice.

La differenza è tanta.
La differenza è come tra il buio e la luce.
Come tra la fatica e il riposo.
Come tra la fame e l’abbondanza.
La differenza sei tu.

Tu sei un uomo che sminuzza, rende piccolo, divide, separa.
Lì dove una folla è troppo, tu dici dividetevi in piccoli gruppi.
Lì dove pani e pesci sono poco.
Tu dici divideteli in pezzi ancora più piccoli.
E allora accade che c’è posto per tutti.
I miracoli si fanno dividendo quello che si vuole moltiplicare.

Le persone non sono mai troppe se le guardi una a una.
Il cibo se cominci a dividerlo, basta.

È quando guardi una folla intera, che ti spaventi.
È quando guardi quello che non hai, che ti manca tutto.

Inizia a dare tutto quello che hai.
Inizia.
E basterà.
E avanzerà.

Di Don Mauro Leonardi


Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,163FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Don Fabrizio Gatta

Da poche ore, Fabrizio Gatta, è finalmente sacerdote! Dalla Tv a...

Don Fabrizio Gatta: il prete venuto dalla televisione Dopo 20 anni di televisione ha seguito la vocazione del cuore... Fabrizio Gatta, uno dei conduttori Rai più...