Pubblicità
HomeNewsHumanitas et WebDomenica 27 Novembre - Sei tu la mia attesa

Domenica 27 Novembre – Sei tu la mia attesa

Domenica 27 Novembre - Sei tu la mia attesaIn quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: « Come fu ai giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo. Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e marito, fino a quando Noè entrò nell’arca, e non si accorsero di nulla finché venne il diluvio e inghiottì tutti, così sarà anche alla venuta del Figlio dell’uomo. Allora due uomini saranno nel campo: uno sarà preso e l’altro lasciato. Due donne macineranno alla mola: una sarà presa e l’altra lasciata. Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. Questo considerate: se il padrone di casa sapesse in quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. Perciò anche voi state pronti, perché nell’ora che non immaginate, il Figlio dell’uomo verrà.» Matteo 24,37-44. 

Sono capace di vegliare solo per chi amo.
Sono capace di attendere solo chi desidero.
Sono capace di capire solo chi mi ama.
Sono capace di difendere solo chi mi difende.
Sono capace di essere pronta a qualunque ora solo per chi mi ha attesa nella sua vita.

Sei tu la mia attesa.
Entra nella mia casa come vuoi. Da ladro, da padrone. Da servo, da re.
Io sarò lì. Ad attenderti.

Di Don Mauro Leonardi





Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,021FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

La storia di Salvatore Lucchesi, ordinato sacerdote da Papa Francesco

Salvatore: faceva il barista e aveva una fidanzata ma Papa Francesco...

Salvatore Lucchesi è stato ordinato sacerdote dal Papa "La vita si può cambiare se vogliamo. Dio ti ama per quello che sei..." (Fonte gds.it) Tra i...