Diocesi Roma, domani veglia per la pace in Siria e Iraq

zuppiLAZIO – ROMA – Nella diocesi di Roma si continua a pregare per la Siria così come per l’Iraq.

Il Centro per la cooperazione missionaria tra le Chiese e l’Ufficio per la pastorale delle migrazioni del Vicariato, insieme all’associazione “Finestra per il Medio Oriente” hanno organizzato per domani, 2 luglio, alle 19 nella chiesa dei Santi XII Apostoli, una nuova veglia di preghiera che sarà presieduta dal cardinale Jean-Louis Tauran, presidente del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso. Saranno presenti anche il vescovo Matteo Zuppi, incaricato per la cooperazione missionaria tra le Chiese, e i rappresentanti delle comunità mediorientali di Roma.

“La situazione in Iraq e in Siria – spiega il vescovo Zuppi – diventa ogni giorno più drammatica. Migliaia di persone, e tra queste moltissimi cristiani, continuano a lasciare le loro case e sono in grave pericolo. Recentemente i vescovi iracheni hanno lanciato un appello perché si trovi rapidamente una soluzione che fermi la violenza”.

“Il Santo Padre – prosegue mons. Zuppi – ha affermato di nuovo, nell’Angelus di domenica scorsa, che solo il dialogo è l’unica via per la pace. Non possiamo restare nell’indifferenza. Insieme al cardinale Tauran e alla comunità siriana e irachena di Roma ci vogliamo ritrovare per fare nostra l’invocazione di pace che sale da quelle terre”. Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome