Diocesi Novara, da domani il pellegrinaggio a Lourdes guidato da Mons. Brambilla

loudesPIEMONTE – NOVARA – Sono 715 i pellegrini, tra cui oltre 150 ammalati che partono in questo fine settimana per Lourdes, per il pellegrinaggio diocesano con l’Oftal, guidato per il terzo anno dal vescovo di Novara, monsignor Franco Giulio Brambilla. “Sono particolarmente vicino agli ammalati e alle persone che si trovano ad affrontare la sofferenza – ha scritto alla vigilia della partenza – e che, dunque, stanno sperimentando la solitudine e, forse, qualche prova per la fede”. Domani inizia il viaggio con il treno speciale, domenica quello con un aereo speciale. In viaggio e a Lourdes il servizio ai pellegrini è assicurato da 259 volontari dell’Oftal, di cui 124 dame, 99 barellieri, 6 infermieri, 15 medici, 2 farmacisti e 13 sacerdoti. Di loro 33 sono al primo pellegrinaggio e 16 al secondo. Il pellegrinaggio si svolge sul tema dell’anno “Lourdes, la gioia della conversione”, cadenzato nelle cinque giornate di permanenza al santuario mariano che saranno accompagnate dagli interventi del vescovo alle celebrazioni e alla catechesi mattiniera riservata al personale. Questa domenica, 27 luglio, alle 18, vi sarà la preghiera del rosario alla Grotta, guidata da mons. Brambilla, che anche chi è a casa potrà seguire con il collegamento televisivo in diretta assicurato da Tv2000. Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome