Diocesi Modena, giovani in cammino da Massa Finalese a Finale Emilia

Noi domaniEMILIA ROMAGNA – MODENA – In cammino ai confini della diocesi, da Massa Finalese a Finale Emilia, portando la Croce. Così i giovani modenesi celebrano, sabato 12, la Giornata mondiale della gioventù. “Confini geografici – spiega la diocesi – ma non affettivi, perché le comunità colpite dal terremoto sono il cuore della comunione, per la diocesi modenese”. Il ritrovo è previsto a Massa Finalese alle 15.00 con partenza alle 15.30. Dalle 16.30 la festa ha inizio a Finale Emilia, in Piazza Verdi (in caso di pioggia presso le palestre del Liceo, via Di Sotto) con il concerto dei Contro Tempo. Dalle 17.15 la celebrazione, presieduta dal vescovo monsignor Antonio Lanfranchi, accompagnata da una rappresentazione realizzata dalla scuola di danza Tersicore. Dalle 18.30 concerto della banda Rulli Frulli. La giornata si concluderà con una cena, nelle diverse parrocchie della Bassa, secondo gemellaggi fatti con le altre comunità della diocesi: Finale Emilia con i vicariati di Zocca e Serramazzoni; Massa Finalese con Pedemontana Ovest; Camposanto con Sant’Agnese; Solara con Pedemontana Est; Cavezzo con Campogalliano-Nonantola e Dragone; Medolla con Cimone e Pavullo; San Felice con San Faustino; San Prospero con Crocetta San Lazzaro. Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome