Diocesi Cassano allo Ionio, prosegue la missione ‘aspettando Papa Francesco’

LOCANDINA_Missione_smallCALABRIA – ROSETO CAPO SPULICO – Si concluderà sabato 14 giugno, a Roseto Capo Spulico, la missione diocesana “Chiediamoci scusa”, avviata a Saracena e proseguita poi a Francavilla Marittima, “aspettando Papa Francesco”.

Il Papa sarà in visita alla diocesi di Cassano all’Jonio sabato 21 giugno. “E mentre crescono l’attesa e la gioia per lo straordinario evento di fede – riferisce la diocesi in un comunicato – laici e sacerdoti, associazioni e movimenti incontrano le famiglie, i ragazzi e gli anziani, contagiandoli dell’immensa gioia che l’appuntamento con il Pontefice alimenta di giorno in giorno. L’evangelizzazione, tuttavia, non si è mai fermata.

E così, dopo i due appuntamenti programmati nelle altre vicarie, anche a Roseto, nei giorni scorsi, i giovani si sono incamminati sulle spiagge, per le vie e nelle piazze del paese per invitare tutti a partecipare all’incontro di sabato 14, prima, e alla visita del Papa, poi. A Roseto Capo Spulico marina – atteso anche monsignor Nunzio Galantino, vescovo della diocesi e segretario generale della Cei – s’inizierà alle 19.

I momenti di preghiera si terranno nella chiesa di sant’Anna, mentre l’animazione – musica e teatro – in piazza Azzurra, a pochi passi dal Mar Jonio che farà da sfondo alla visita del Pontefice, la cui venuta nella Calabria citeriore è attesa con tanta speranza”. Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome