Pubblicità
HomeDiocesisPAPABOYS TRENTINO-ALTO ADIGEDiocesi Bressanone: mostra sui presepi

Diocesi Bressanone: mostra sui presepi

presepe-bressanoneTRENTINO ALTO ADIGE – BRESSANONE – Da oggi al 6 gennaio 2015 presso il Museo diocesano Hofburg di Bressanone, al palazzo vescovile, in mostra tre secoli di presepi. I promotori dell’esposizione spiegano che la collezione rappresenta una “eccezionalità per l’alto valore artistico delle statue dipinte o intagliate”, poiché anche “attraverso queste ricche rappresentazioni si rivela la storia della salvazione nella sua completezza”. Una vasta esposizione che comprende anche esempi di tecniche diverse: legno, avorio, carta, cera, terracotta. Tra i pezzi pregiati in mostra il presepio liturgico eseguito dai fratelli Probst intorno al 1800 composto da più di 5.000 figurine in cui viene rappresentata nella sua completezza “la storia di Cristo dalla natività sino alla sua morte”. Arricchiscono la collezione i presepi provenienti dal Tirolo, da Napoli e dalla Sicilia. In mostra anche il presepe liturgico privato dell’artista Martin Rainer (1923-2012) “attinente all’antica tradizione di Senales, composto da sedici teche di gesso con scene caratterizzate da numerose piccole figure interamente modellate in terracotta che condensano l’intera storia della salvezza”. Accompagnerà l’esposizione la pubblicazione del nuovo volume “Presepi nel palazzo vescovile di Bressanone” di Johan Kronbichelr. Fonte: Agensir

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,074FansLike
20,918FollowersFollow
9,982FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Vangelo del giorno: 14 Maggio 2021

Vangelo. Lettura e Commento alla Parola di Venerdì 14 Maggio 2021:...

Vangelo del giorno: Venerdì, 14 Maggio 2021 Lettura e commento al Vangelo di oggi - Gv 15,9-17: "Non vi chiamo più servi, ma vi ho...